FRPO designs green thermal power plant as architectural icon
Luis Asín

FRPO progetta una centrale termoelettrica verde come icona architettonica

3 giu 2024  •  Notizie  •  By Gerard McGuickin

Lo studio di architettura madrileno FRPO Rodríguez & Oriol ha completato una centrale termica ecologica per la società spagnola di teleriscaldamento DH Ecoenergías. Situato nella città spagnola di Palencia, il piccolo edificio della centrale termica è descritto da FRPO come "la parte visibile di un tutto che rimane nascosto alla vista". Lo studio ha affrontato il progetto da un punto di vista architettonico, creando un edificio come "icona" e "riferimento" della transizione energetica verde, il cui design è in contrasto con la più banale architettura industriale.

photo_credit Luis Asín
Luis Asín

La rete di Palencia è la prima di una serie di progetti simili che mirano a ridurre le emissioni di carbonio in tutti gli agglomerati urbani spagnoli, in particolare nelle città di medie dimensioni. L'obiettivo è sostituire i combustibili fossili con energia pulita e sostenibile: "le risorse rinnovabili deriveranno in gran parte da una migliore gestione delle foreste spagnole", afferma la FRPO.

Alimentata da biomasse forestali, la rete di teleriscaldamento di Palencia è nascosta sotto le strade della città e fornisce acqua calda a più di 3.000 famiglie, mentre la centrale termica stessa è un'entità molto visibile. L'impianto ha un duplice ruolo: ospitare i processi tecnici del teleriscaldamento e svolgere una funzione pedagogica; la sua infrastruttura trasparente è stata progettata per mostrare "come le energie rinnovabili stiano migliorando la salute pubblica nelle nostre città", spiega FRPO. La centrale termica può quindi essere vista come un simbolo fisico delle risorse energetiche sostenibili.

photo_credit Luis Asín
Luis Asín
photo_credit Luis Asín
Luis Asín

L'edificio a forma di colonna è costituito da due elementi strutturali principali: una pesante base in calcestruzzo sormontata da una "lanterna" in acciaio leggero e plastica riciclabile. "La lanterna in acciaio e plastica reinterpreta le soluzioni economiche tipiche degli edifici industriali per stabilire una connessione significativa con la comunità: una piccola cattedrale di energia", afferma FRPO.

photo_credit Luis Asín
Luis Asín
photo_credit FRPO Rodríguez & Oriol
FRPO Rodríguez & Oriol
photo_credit FRPO Rodríguez & Oriol
FRPO Rodríguez & Oriol

Il basamento in calcestruzzo gettato in opera sostiene i macchinari dell'impianto e un silo per la biomassa si trova nel sottosuolo. I pavimenti in lastre di cemento armato coprono il basamento in cemento e una passerella perimetrale circonda i macchinari, fornendo un percorso di circolazione per i visitatori. Le porte esterne, le porte interne e le scale sono realizzate in lamiera d'acciaio zincata; le balaustre sono in tubi d'acciaio zincato. Il tetto dell'impianto è costituito da una lastra ondulata, un isolamento e una membrana esterna in poliolefina termoplastica (TPO), nota per le sue proprietà di efficienza energetica e resistenza ai raggi UV.

photo_credit FRPO Rodríguez & Oriol
FRPO Rodríguez & Oriol
photo_credit Luis Asín
Luis Asín
photo_credit Luis Asín
Luis Asín

La facciata in lastre di policarbonato scanalate appare come un morbido velo bianco traslucido ed è sostenuta da una struttura in filo d'acciaio zincato e verniciato. Adiacente alla centrale elettrica principale, una torre traslucida espelle il fumo bianco che risulta da un processo di filtraggio.

photo_credit Luis Asín
Luis Asín
photo_credit Luis Asín
Luis Asín
photo_credit Luis Asín
Luis Asín

Superficie lorda: 1.960 metri quadrati (21.097 piedi quadrati)

Superficie utile: 1.833 metri quadrati (19.730 piedi quadrati)

Dimensioni dell'appezzamento: 4.000 metri quadrati (43.056 piedi quadrati)