Mirato's HQ Sunrock selected by public as overall Interior of the Year 2023
Mirato interior design + build

Il quartier generale di Mirato Sunrock è stato scelto dal pubblico come interno dell'anno 2023

11 dic 2023  •  Archello Awards  •  By Collin Anderson

Il Premio Archello 2023 ha svelato i progetti vincitori. Per ciascuna delle 27 categorie, un progetto è stato premiato dal voto della giuria e uno dal voto del pubblico. Come vincitore assoluto del premio Interior of the Year, il pubblico ha scelto il progetto HQ Sunrock di Mirato.

Lo spazio per uffici ad Amsterdam è stato progettato per Sunrock, leader di mercato nello sviluppo di parchi solari, all'interno di un'ex fabbrica di biciclette situata nel quartiere Schinkelkwartier di Amsterdam. Secondo l'architetto, il contratto di progettazione è stato vinto con un concetto incentrato sugli aspetti della luce naturale, in linea con l'affidamento di Sunrock al sole.

Mirato si riferisce al progetto di interior design come a un'"ode al sole". La vecchia fabbrica in cui si trova l'ufficio è esposta a nord e uno degli obiettivi del progetto era quello di far entrare una luce uniforme durante le ore di produzione senza creare ombre, sfruttando il sole che ruota intorno all'ufficio da est a ovest nel corso della giornata lavorativa.

 

photo_credit Mirato interior design + build
Mirato interior design + build
photo_credit Mirato interior design + build
Mirato interior design + build
photo_credit Mirato interior design + build
Mirato interior design + build

 

Il design gioca con luci e ombre, riflessi e trasparenze. I gradienti di colore sono stati implementati per riflettere le molte variazioni della luce solare, che a volte è dura e luminosa, mentre in altri momenti è morbida e calda. I colori utilizzati nel progetto passano dalla mattina alla sera, poiché le condizioni di luce interna cambiano con il movimento del sole.

photo_credit Mirato interior design + build
Mirato interior design + build
photo_credit Mirato interior design + build
Mirato interior design + build

Le cabine telefoniche e le aree di riunione sono dipinte con tonalità uniche e vivaci. I mobili sono rivestiti con tessuti a tinta unita che variano a seconda dello spazio, dai verdi e arancioni ai rossi e blu. Apparecchi di illuminazione, tende e pannelli acustici sono appesi ai soffitti industriali dipinti di bianco per offrire agli spazi caratteristiche visive complesse e ulteriori spruzzi di colore. Le ombre sono sperimentate anche su pareti a coste fatte di archi di compensato che fungono da zone di transizione tra uffici aperti e sale riunioni chiuse.

L'Interior of the Year è il primo premio Archello che premia il miglior interno di un edificio realizzato nell'ultimo anno. "Questo è il premio per la piena dedizione del nostro team allo storytelling", afferma Jaël Noordhof, direttore creativo di Mirato.

Per saperne di più sul progetto su Archello, cliccare qui.