30 housing units in Carrières-sous-Poissy

30 housing units in Carrières-sous-Poissy

Architetto
Benjamin Fleury
Posizione
Rue de l'Egalité, Carrières-sous-Poissy, France | View Map
Anno Progetto
2021
Categoria
Alloggio Sociale
© David Boureau
Scheda Tecnica Prodotto

ElementoMarchioProduct Name
ProduttoriKEIM
ProduttoriTarkett
ProduttoriALPHACAN
ProduttoriDESVRES
ProduttoriGroupe Atlantic
ProduttoriSchindler Elevator

Scheda Tecnica Prodotto
Produttori
per KEIM
Produttori
per Tarkett
Produttori
per ALPHACAN
Produttori
per DESVRES
Produttori
Produttori

30 unità abitative a Carrières-sous-Poissy

Benjamin Fleury come Architetti

Questo intervento è situato nella ZAC Nouvelle Centralité a Carrières-sous-Poissy, il cui sviluppo è stato dato da EPAMSA all'agenzia di pianificazione urbana ANMA.

Il principio di questo nuovo quartiere è quello di trasformare il vuoto lasciato da un'ex riserva di terra conseguente alla volontà dello Stato di costruire un'autostrada nel suo centro dividendo il comune in due parti, in un corridoio ecologico che articola le due parti della città. Il blocco urbano P7 è situato nell'area nord-est del nuovo quartiere, ai margini del tessuto suburbano esistente della città. Questo blocco rettangolare è diviso in due piazze da un percorso pedonale pubblico.

photo_credit © David Boureau
© David Boureau
photo_credit © David Boureau
© David Boureau
photo_credit © David Boureau
© David Boureau

Collegando la strada e il percorso pedonale, l'edificio di 4 piani "Plot" composto da 18 appartamenti simplex, agisce come un giunto sferico urbano. Ha una forma monolitica con angoli tracciati diagonalmente. Il suo sistema costruttivo è composto da muri e lastre di cemento con isolamento interno, il cemento è coperto da vernice minerale grigia. Terrazze e logge sono scavate all'interno del volume, scavando la sua massa per rafforzare il suo aspetto massiccio. Le cavità delle logge e la foratura delle finestre sono distanziate in modo strettamente regolare per far circolare la stessa quantità di materiale intorno ad esse, rafforzando la sua forma scultorea. Per migliorare il tono della composizione, le serrature e le persiane sono state verniciate a polvere con una tinta bronzo.

La disposizione dei piani permette a tutti i soggiorni di essere orientati a sud-est o sud-ovest. Solo le camere da letto sono situate sulle facciate settentrionali. Il posizionamento degli spazi esterni con finestre laterali e frontali permette i molteplici orientamenti degli appartamenti e assicura una migliore ventilazione naturale.

photo_credit © David Boureau
© David Boureau
photo_credit © David Boureau
© David Boureau
photo_credit © David Boureau
© David Boureau

Questo edificio è posto su un basamento alto 80 cm, che ospita il parcheggio semi-sepolto. Questa elevazione permette una maggiore intimità agli appartamenti al piano terra. La scala di accesso è posizionata all'interno di un cortile valorizzato da un albero alto, permettendo l'illuminazione naturale e la ventilazione del parcheggio.  

Le due costruzioni nella parte centrale del sito sono posizionate su entrambi i lati del percorso pedonale che divide il blocco P7 in due. In contrasto con la pesantezza dell'edificio d'angolo, il loro posizionamento nello spazio verde centrale richiede leggerezza. Queste tradizionali longhouse, composte da 6 duplex intrecciati ciascuna, agiscono come oggetti di transizione coperti da un rivestimento metallico. Una base di cemento, trattata allo stesso modo delle facciate del lotto, ancorano queste costruzioni leggere al terreno. All'interno di questo gioco di dualità con l'edificio d'angolo "Plot", una complementarità è generata dall'uso di serrature dello stesso colore e scrittura. Due rimesse per biciclette completano questi due blocchi abitativi.

photo_credit © David Boureau
© David Boureau
photo_credit © David Boureau
© David Boureau

In accordo con le specifiche ambientali urbane, la gestione dell'acqua piovana è fatta interamente sul lotto: l'acqua piovana dall'edificio del lotto e dalla sua base viene scaricata nel fosso centrale del giardino, e l'acqua piovana dai tetti degli altri due edifici viene scaricata in pozzi di infiltrazione.

L'acqua calda sanitaria e il riscaldamento sono prodotti da pompe di calore (energia rinnovabile).

Read story in EnglishDeutschPortuguêsEspañol and Français

Featured Projects
Latest Products
News