CA MARCELO

CA MARCELO

Architetto
GUILLEM CARRERA arquitecte
Posizione
Vila-seca, Spain | View Map
Anno Progetto
2020
Categoria
Alloggi Privati
Filippo Poli
Scheda Tecnica Prodotto

ElementoMarchioProduct Name
KitchenCosentino
BathroomsRoca
BathroomsGROHE
Flower potsVondom
LightsFlos
MechanismsJung HQ

Scheda Tecnica Prodotto
Kitchen
Bathrooms
Loft per Roca
Bathrooms
per GROHE
Flower pots
per Vondom
Lights
per Flos
Mechanisms
per Jung HQ

CA MARCELO

GUILLEM CARRERA arquitecte come Architetti

Un edificio familiare che risale al XVII-XVIII secolo e che ha subito diversi interventi. La struttura è stata utilizzata per molti anni come laboratorio di un fabbro, il che conferisce all'edificio un carattere speciale. Il tempo che passa e la mancanza di manutenzione hanno fatto sì che l'edificio presentasse un cattivo stato di conservazione, il che significa che, se non fosse stato riparato, si sarebbe potuto degradare in breve tempo.

 

È prevista una riqualificazione in diverse fasi, iniziando dal tetto, continuando con le facciate e la terrazza e finendo con gli interni, con la volontà di rinnovare l'edificio rispettando la sua antichità e il suo carattere.

 

L'edificio era caratterizzato da un interno disordinato, molto compartimentato e senza alcun ordine con le scale di comunicazione verticale. A questo proposito, l'intervento ha dato priorità all'ordine, negli interni e nella facciata. Le scale si uniscono in uno spazio di comunicazione situato in un lato dell'edificio, che beneficia della riorganizzazione del resto degli spazi e dà più entità e più luce alla sala in ogni piano.

 

In facciata, le aperture sono regolarizzate, mantenendo sempre quegli elementi distintivi, come i balconi, la ringhiera in ferro battuto, i pezzi di ferro che venivano utilizzati per cambiare i ferri di cavallo, o la pietra nell'angolo dell'edificio, che aveva la funzione di separare sufficientemente le carrozze quando giravano.

 

La pianta viene riabilitata mantenendo quegli elementi che ricordano che era un laboratorio di fabbro. A questo proposito, la sala e lo spazio multiuso sono separati da un'antica porta in ferro battuto, che originariamente si trovava sulla facciata dell'edificio.  Su questo piano si conservano anche i vecchi muri senza alcun rivestimento, lasciando in vista le tracce che il tempo e i diversi interventi hanno manifestato sui muri e nella struttura.

 

Il primo piano, il secondo piano e il tetto sono unificati per creare una casa illuminata e confortevole, sistemando gli spazi risultanti dalla riabilitazione e migliorando le posizioni delle finestre sulle facciate esistenti. Il primo piano include le stanze principali per i membri della famiglia, il secondo piano è organizzato da un grande spazio giorno e nell'ultimo piano c'è lo spazio studio, la lavanderia, un paio di stanze e la terrazza.

 

Il risultato è una casa confortevole e contemporanea, spazialmente ben organizzata, senza rinunciare al suo carattere storico.

Read story in EnglishEspañolPortuguêsDeutsch and Français

Featured Projects
Latest Products
News