Carnegie Hill Apartment
Max Burkhalter
Scheda Tecnica Prodotto

ElementoMarchioNome del prodotto
FaucetVOLA
Custom Echo pendantsBEC BRITTAIN
PendantRoll & Hill
Coax, Castle
Poufs and lounge chairMoroso
Saruyama Island
PendantApparatus
Median
BenchBrodie Neill
Fiberglass bench

Scheda Tecnica Prodotto
Custom Echo pendants
Pendant
Coax, Castle per Roll & Hill
Poufs and lounge chair
Saruyama Island per Moroso
Pendant
Median per Apparatus
Bench
Fiberglass bench per Brodie Neill

Mkca Ristruttura In Modo Audace e Raffinato Un Appartamento a Carnegie Hill

Michael K. Chen Architecture come Architetti

Michael K. Chen Architecture (MKCA) ha progettato la ristrutturazione architettonica e gli interni di un appartamento di 4.000 piedi quadrati per una famiglia di cinque persone su Park Avenue nell'Upper East Side di Manhattan. L'appartamento è stato riorganizzato per adattarsi alla vita di una famiglia newyorkese impegnata, preservando e accentuando la grandezza intrinseca dello spazio.

photo_credit Max Burkhalter
Max Burkhalter

MKCA ha rimodellato il piano dell'appartamento per ottimizzare la circolazione e la trasformazione senza soluzione di continuità della casa da una serie di spazi privati e indipendenti in un paesaggio interconnesso e spazioso dove la famiglia di cinque persone può riunirsi e intrattenere gli ospiti. Questo layout è imperniato su una zona di circolazione a forma di girandola nel cuore dell'appartamento, che include un pianerottolo dell'ascensore centrale, una galleria d'ingresso formale e una cucina. Il movimento attraverso queste aree crea molteplici opportunità per accedere agli spazi abitativi dell'appartamento, tra cui il comodo soggiorno formale, la sala da pranzo/biblioteca, la tana e le camere da letto, che circondano il nucleo. "La fluidità regolata della circolazione permette di spaziare in più stanze, celebrando e attivando lo spazio formale della galleria, che è un segno distintivo di un classico appartamento di Park Avenue", dice Michael K Chen, direttore di Michael K Chen Architecture.

photo_credit Max Burkhalter
Max Burkhalter

In tutta la residenza, le porte possono essere ruotate e fatte scorrere via e le stanze possono essere deliberatamente riconfigurate a seconda delle necessità, offrendo spazio alla famiglia per trascorrere del tempo insieme, che hanno descritto come una priorità elevata, pur permettendo anche attività indipendenti. Questa strategia viene introdotta entrando nell'appartamento dall'ascensore, dove una porta d'ingresso a tutta altezza è progettata per essere tenuta aperta sulla sua cerniera girevole, e un muro tra il vestibolo d'ingresso e la cucina è progettato per scivolare via, creando una libera circolazione intorno al nucleo dell'ascensore. Inoltre, la partizione standard in cartongesso è quasi interamente bandita in tutto l'appartamento, in favore di spazi che fluiscono liberamente l'uno nell'altro, come nell'ingresso-cucina-galleria, o sono delimitati attraverso volumi ispessiti che si attraversano per passare da uno spazio all'altro.

photo_credit Max Burkhalter
Max Burkhalter

Questo senso generale di fluidità è accentuato dall'applicazione ponderata della materialità e del volume in tutta la residenza, a partire dall'ingresso. Un pavimento in terrazzo colato accoglie i visitatori nel vestibolo dell'ascensore e continua attraverso la cucina, la dispensa adiacente, la stanza del fango, il corridoio della camera da letto posteriore, il guardaroba, la toilette e di nuovo la galleria dove conduce al soggiorno, alla sala da pranzo e alle stanze dei media. Incastonato con un motivo personalizzato di distanziatori in ottone curvato, il pavimento disegna letteralmente connessioni da uno spazio all'altro, attraverso un motivo giocoso ed espressivo.

photo_credit Max Burkhalter
Max Burkhalter

La falegnameria in quercia cerata con cassettoni profondi tre pollici riveste l'intera galleria e la zona di circolazione. Mentre la geometria rigorosa della boiserie contrasta con il modello fluido e curvilineo del pavimento, è stata progettata per migliorare la flessibilità dell'appartamento. Conducendo alla tana e alla sala da pranzo, la boiserie si chiude come una coppia di porte integrate con maniglie in legno. Nella galleria, l'illuminazione e i binari appesi per l'arte nascosti sono integrati sottilmente nella falegnameria, creando un sistema di esposizione flessibile per la collezione a rotazione di fotografia contemporanea della famiglia.

photo_credit Max Burkhalter
Max Burkhalter

Altrove, i volumi della falegnameria si aprono per rivelare un armadietto nascosto per i liquori nel soggiorno, un ufficio domestico nella tana e un televisore a scomparsa e un display integrato per una collezione di opere d'arte in vetro di Yoichi Ohira nella sala da pranzo. I pannelli nascondono anche una toilette con una spettacolare vanità in marmo blu e un'illuminazione integrata. Tutto può essere aperto e chiuso con facilità, per soddisfare una serie di scenari.

photo_credit Max Burkhalter
Max Burkhalter

Il sottile dettaglio di una parete in legno che rivela una coppia di porte produce un ambiente visivamente ricco e tattile che può essere manipolato per creare diverse configurazioni spaziali e sociali. La fusione di funzioni a tutte le scale - da stanze che servono a scopi multipli a pezzi d'arredamento mutevoli - è un segno distintivo della pratica generale di MKCA e una componente essenziale di questa residenza. Qui, supporta il desiderio della famiglia di avere spazi flessibili che possono essere utilizzati sia indipendentemente, dai singoli membri della famiglia, sia collettivamente.

photo_credit Max Burkhalter
Max Burkhalter

Per esempio, la zona pranzo e la biblioteca sono fuse in una sola, e i mobili che ancorano questa stanza si trasformano a seconda dello scenario: Il tavolo si espande, la banquette si divide in sedie e il lampadario ruota verso il centro della stanza per una transizione senza soluzione di continuità tra i pasti in famiglia e le impostazioni formali/di intrattenimento. Allo stesso modo, un grande gruppo di sedute singole nel soggiorno può essere organizzato per sostenere numerose zone semi-indipendenti o riunite per un incontro di gruppo. "La porosità tra la zona pranzo/biblioteca e il soggiorno significa che le persone entrano ed escono dalle stanze con facilità. È uno spazio per i pasti casuali della famiglia, per leggere, per uscire, per giocare; ed è anche uno spazio per l'intrattenimento drammatico, su larga scala e formale", dice Chen.

photo_credit Max Burkhalter
Max Burkhalter

In linea con la pratica generale di MKCA, lo studio ha progettato e commissionato mobili personalizzati per tutta la casa, con ogni pezzo che rafforza l'enfasi del progetto su mutevolezza, tattilità ed eleganza. L'ultimo risultato di una collaborazione in corso tra MKCA e Christopher Kurtz, il sorprendente tavolo da pranzo lungo 12 piedi dello scultore e designer della Hudson Valley è l'ancora della zona pranzo/biblioteca. Il pezzo presenta un piano ondulato in alluminio intagliato fuso con uno strato inferiore increspato e una base in ciliegio ossidato, mentre un lampadario personalizzato di Ladies and Gentlemen Studio si libra sopra, ruotando dolcemente su un meccanismo personalizzato. "Abbiamo creato un processo in cui i designer che collaborano erano sempre consapevoli del lavoro dell'altro. Come per tutti i nostri interni, il nostro approccio ha tanto a che fare con la connessione e la creazione di un dialogo effettivo tra i collaboratori quanto con la cura delle relazioni tra gli oggetti", dice Chen.

photo_credit Max Burkhalter
Max Burkhalter

In cucina, un'isola muscolosa con pesanti gambe di pietra è posizionata contro pannelli di noce scanalati, mentre il bagno principale è avvolto da intonaco veneziano rosato, onice bizantina rosa e marmo Calacatta Vagli Rosato. In tutto il soggiorno, le applique in legno intagliato su misura di Kurtz sono avvolte all'interno della parete ispessita intorno al camino e brillano delicatamente attraverso una serie di LED integrati, mentre i suoi tavoli da gioco e le sedie assomigliano a pile di "ciottoli" fatti da un mix di legni (quercia, noce, acero, ciliegio) e metalli (alluminio e bronzo). Questi sono abbinati ad un bar a farfalla personalizzato di Poritz and Company, le cui porte a tamburo si aprono per rivelare uno specchio scintillante e un interno in vetro per l'intrattenimento, così come un daybed "Merrick" di MKCA ricoperto da una ciniglia grafica di Castel, un divano personalizzato di KGBL, coperto da un jacquard di lana Holland and Sherry, e un tavolino "Tsunami" in acciaio trattato termicamente e vetro di Kin & Company. Inoltre, un paio di sgabelli vintage Gio Ponti, sedie lounge scultoree di Charles Kalpakian e Vladimir Kagan e un tappeto personalizzato in lana e seta "Fracture" di Fernando Mastrangelo attraverso Edward Fields accentuano lo spazio.

photo_credit Max Burkhalter
Max Burkhalter

Nella camera da letto principale, i rivestimenti murali in seta e sisal si uniscono a un letto personalizzato progettato da MKCA e a un tappeto di seta personalizzato progettato da MKCA e realizzato da Tai Ping. I tendaggi sono fatti da un tessuto personalizzato in lana, seta e mohair di Hiroko Takeda. E nella stanza dei giochi, un rivestimento murale stampato a mano e un tappeto grafico creato da MKCA con Stark Carpet completano una gamma di arredi vibranti e moderni di Moroso e Hem.

photo_credit Max Burkhalter
Max Burkhalter

In tutta la residenza, ognuno degli interventi architettonici e interni di MKCA rimanda alla motivazione originale del progetto: trasformare lo spazio in una casa moderna fluida ed elegante facendo anche scelte architettoniche ed estetiche audaci. "Fin dall'inizio, questi erano clienti che ci hanno chiesto di portarli fuori dalla loro zona di comfort. La coppia aveva idee molto chiare su come volevano vivere e su come certe stanze avrebbero dovuto funzionare, ma erano interessati ad un approccio e ad un'estetica che fosse più avventurosa ed espressiva, ma non stravagante", dice Chen.

"Collaborare con clienti che ci sfidano e che sono disposti ad investire tempo ed energia per provare cose nuove è davvero tutto ciò di cui abbiamo bisogno per fare il nostro lavoro migliore".

photo_credit Max Burkhalter
Max Burkhalter
photo_credit Max Burkhalter
Max Burkhalter
photo_credit Max Burkhalter
Max Burkhalter
Caption
Caption
  • Materiale Utilizzato:
  • Vestibolo dell'ascensore
  • L'ascensore si apre di fronte ad un grande pilastro, rivestito in onice grigio figurato.
  • Le finiture delle pareti sono in gesso veneziano.
  • La console in acciaio ossidato e bronzo è una collaborazione tra MKCA e Kin & Co.
  • Sospensione "Median" in alabastro e bronzo di Apparatus.
  • La porta in quercia cerata ruota su un singolo perno tramite cerniere speciali di Frits Jurgens. Le parti metalliche integrate in bronzo sono di H. Theophile.
  • Il pavimento è in terrazzo.
  • Cucina
  • I mobili sono di Henrybuilt, con ulteriori personalizzazioni da parte di MKCA.
  • L'isola della cucina è di Henrybuilt con gambe in pietra e rivestimento in noce scanalato progettato da MKCA.
  • I piani di lavoro sono in quarzo bianco Cristallo.
  • L'isola è un mix di marmo Cristallo e Ice Grey.
  • Sopra l'isola, un pendente "Coax" di John Hogan per Roll and Hill.
  • Piano cottura e forni di Gaggenau. Frigoriferi e congelatori integrati di Subzero. Le lavastoviglie sono Miele.
  • Rubinetto di Dornbracht.
  • Il pavimento è in terrazzo.
  • Dispensa
  • Ripiano per piatti galleggiante in marmo Ice Grey.
  • Il piano di lavoro e il paraschizzi sono in quarzo bianco.
  • Mobiletti di Henrybuilt.
  • Rubinetto di Dornbracht
  • Il pavimento è in terrazzo.
  • Galleria
  • Profonda pannellatura a cassettoni in quercia bianca certificata.
  • Pavimento in terrazzo personalizzato con intarsio in ottone piegato a mano.
  • Fessure HVAC e quadri d'arte sospesi integrati nella pannellatura.
  • Due pendenti "Castle" di Jason Miller per Roll and Hill.
  • Foto di Candida Hofer.
  • Panchina in fibra di vetro di Brodie Neill
  • Le aperture spesse che conducono alle sale da pranzo e ai media possono essere chiuse con porte a scomparsa integrate su cerniere armoniche.
  • Sala da bagno
  • Lavanderia in pietra in marmo Cassiopea figurato.
  • Pareti curve in gesso veneziano con illuminazione a LED.
  • Applique di Lindsey Adelman.
  • Specchio personalizzato in bronzo di Kin and Company
  • Rubinetto di Vola.
  • Soggiorno
  • Finestre sfaccettate su misura con paralumi e radiatori automatizzati.
  • Nicchia e armadietti laccati su misura circondano un bar personalizzato in radica di quercia sbiancata di Aaron Poritz. Armadio per liquori in vetro illuminato e laccato a sinistra; unità di aria condizionata a destra.
  • Sgabelli vintage di Gio Ponti acquistati da Nilufar, Milano.
  • Divano "Liston" personalizzato KGBL rivestito in lana jacquard Olanda e Sherry.
  • Tappeto personalizzato "Fracture" di Fernando Mastrangelo tramite Edward Fields.
  • Tavolino da caffè personalizzato in vetro e acciaio temperato a caldo commissionato da Kin and Company.
  • Ciondoli personalizzati Echo di Bec Brittain.
  • Tavolo da gioco e sedie personalizzate di Chrisopher Kurtz.
  • Applique integrate intagliate di Christopher Kurtz.
  • Mantello personalizzato in noce sbiancato, marmo e bronzo di MKCA, realizzato da JH Works.
  • Letto da giorno 'Merrick' di MKCA, realizzato da Dune.
  • Poltrona e pouf in noce di Vladimir Kagan.
  • Nuovi pavimenti in quercia bianca chevron
  • Sala da Pranzo
  • Rivestita con scaffali e pannelli personalizzati in quercia bianca con dettagli in legno duro sfaccettato e illuminazione LED integrale.
  • TV su un ascensore motorizzato nascosto.
  • Illuminazione LED integrale e opere d'arte appese.
  • Lampadario trasformista personalizzato progettato in collaborazione con lo studio Ladies and Gentlemen.
  • Tavolo da pranzo personalizzato in alluminio forgiato a freddo e ciliegio ossidato di Christopher Kurtz
  • Banchetto personalizzato in pelle e mohair di MKCA, realizzato da Manzanares Furniture.
  • Sedie da pranzo vintage di Osvaldo Borsani, tramite Nilufar
  • Poltrone dei clienti Jens Risom, recuperate in ciniglia
  • L'espositore personalizzato con retroilluminazione a LED integrale e illuminazione d'accento mette in mostra la collezione di vetro artistico dei clienti di Yoichi Ohira.
  • Foto di Edward Burtynsky
  • Sala Multimediale
  • Porte e fresature in quercia ceramizzata.
  • Mobili per l'home office.
  • Divano di Poliform.
  • Pouf personalizzato in pelle, noce e vetro di MKCA, fabbricato da Manzanares Furniture.
  • Rivestimento murale "Kintsugi" dipinto a mano da Porter Teleo.
  • Caminetto in marmo Patagonia.
  • I paraventi del camino sono elementi personalizzati da Tuell e Reynolds.
  • Ciondolo a sospensione "Maxihedron" di Bec Brittain per Roll and Hill.
  • Camera da letto principale
  • Letto imbottito su misura di MKCA in noce e boucle.
  • Rivestimento murale in seta di Philip Jeffries.
  • Falegnameria in ceramica e laccata.
  • Armadio spogliatoio principale di Poliform.
  • Poltrona lounge acquistata da Studio Twenty Seven, rivestita in velluto di seta color olio d'oliva di Loro Piana e boucle di lana di Elitis.
  • Tappeto di seta personalizzato di MKCA, realizzato da Tai Ping.
  • Tessuti per tendaggi lavorati su misura da Hiroko Takeda.
  • Comodini italiani vintage acquistati da Nicholas Kilner.
  • Illuminazione da lettura articolata in ottone di Gentner Design.
  • Bagno principale
  • Avvolto da intonaco veneziano rosato, onice bizantina rosa e marmo rosa e bianco.
  • Lavabo e specchio laccato su misura con illuminazione integrata.
  • Vetro acidato.
  • La doccia è in gesso veneziano.
  • Sala
  • Una zona di ritrovo e spazio TV per tre figli adolescenti.
  • Tappeto di Stark, con una forma personalizzata cucita sul posto.
  • Rivestimento murale dipinto a mano da Sarkos
  • Divano Hem
  • Pouf e sedia lounge di Moroso, tutti rivestiti in lana Maharam.
  • Tavolino di Hay
  • Disegno grafico a macchina di Momo attraverso la Delimbo Gallery
  • Porta nascosta che conduce ad una lavanderia
  • Applique in alluminio fuso di Louis Poulsen
  • Camere da letto e bagni per bambini
  • Piastrelle in cemento encausto di Cle
  • Raccordi idraulici di Jaclo
  • Futures luminose di Cedar and Moss, Lambert et Fils e Flos
  • Tappeto Stark
  • Scaffalatura Eames ESU
  • Scrivania in compensato di Casa Kids
  • Sedie da scrivania di Norman Cherner

Read story in EnglishDeutschEspañolFrançais and Português

Featured Projects
Latest Products
News
Moody and seductive Sushi Zen by LDH Design opens in Beijing
22 mar 2023 Notizie
Il lunatico e seducente Sushi Zen di LDH Design apre a Pechino

Al numero 33 di Wusi Street, nel distretto Dongcheng di Pechino, LDH Design ha recentemente completa... Altro

KMR rethinks wooden residential construction with metal sheet façade and plywood louvres in Japan
22 mar 2023 Notizie
KMR ripensa l'edilizia residenziale in legno con una facciata in lamiera e lamelle in compensato in Giappone

Circondato da risaie e paesaggi rurali con case coloniche sparse per la campagna, questo progetto re... Altro

Chaix & Morel transform a former fire station into a creative urban centre in Paris
22 mar 2023 Notizie
Chaix & Morel trasformano un'ex caserma dei pompieri in un centro urbano creativo a Parigi

Il riuso adattivo degli edifici esistenti è di grande importanza a Parigi, soprattutto quando... Altro

10 impactful residential dining tables
22 mar 2023 Notizie
10 tavoli da pranzo residenziali di grande impatto

I tavoli da pranzo residenziali sono progettati per soddisfare ogni tipo di preferenza estetica e so... Altro

[Y/N] Studio complete the refurbishment of one of London’s most unique and community-focused public spaces
20 mar 2023 Notizie
[S/N] Lo studio ha completato la ristrutturazione di uno degli spazi pubblici londinesi più singolari e più vicini alla comunità.

Bradbury Works, uno degli spazi pubblici più singolari di Londra, incentrato sulla comunit&ag... Altro