Casa Mirador

Casa Mirador

Architetto
Rama Estudio
Posizione
Pichincha, Ecuador | View Map
Anno Progetto
2021
Categoria
Alloggi Privati
Jag Studio

Casa Mirador

Rama Estudio come Architetti

Background
Nel 2020, durante la pandemia globale di Covid-19, molte famiglie rivalutarono il loro modo di vivere. I proprietari di questa casa mantenevano uno stile di vita "nomade", quindi i loro soggiorni in Ecuador erano brevi e sporadici. Lo spazio che abitavano durante queste visite era una piccola suite di 65m2, in cui avevano una stanza con un bagno completo e uno spazio multifunzionale che includeva una "camera da letto" per le loro due figlie. Dopo il blocco, la famiglia ha deciso che i loro soggiorni dovevano essere più lunghi e che lo spazio doveva permettere loro di svolgere meglio le loro attività quotidiane.

photo_credit Jag Studio
Jag Studio

 

La commissione
La richiesta precisa era di espandere la loro casa esistente per le aree sociali, includere camere da letto comode e indipendenti per le figlie e sfruttare la vista del sito. Come requisito speciale, il lavoro doveva iniziare immediatamente e doveva essere costruito in non più di tre mesi.

photo_credit Jag Studio
Jag Studio

 

L'idea
"Abbiamo pensato ad un pezzo prefabbricato a livello industriale che si fonde bene con l'ambiente e che si posa sottilmente sul terreno, attaccandosi alla costruzione esistente".
L'ambiente naturale è inteso come un rivestimento dell'edificio che è posto sopra il pendio che domina la valle. Non c'è disturbo del suolo né degrado della vegetazione.
Il nuovo pezzo viene fabbricato e installato rapidamente mentre l'intervento sull'edificio esistente è rapido ed efficiente. Una volta che questi processi sono finiti, vengono installati tutti i mobili e i pannelli necessari per ogni spazio.

photo_credit Jag Studio
Jag Studio

 

Il progetto
Viene proposto un sistema di canali metallici sostenuti da due portici. Questi canali funzionano come struttura sia per il pavimento che per il tetto che è termicamente isolato e permette alla vegetazione di crescere. Questa struttura richiede una fondazione minima, il che permette di non disturbare quasi per niente il suolo e di impiegare pochissimo tempo per la sua fabbricazione e il suo assemblaggio.
Le tre aperture di questa struttura sono coperte da vetro temperato. Gli elementi del pavimento e del soffitto incorniciano la vista e permettono alla natura dell'ambiente di circondare lo spazio. La vegetazione esistente genera abbastanza privacy per mantenere la trasparenza intorno all'intero perimetro. Allo stesso tempo, le pareti della facciata anteriore della costruzione esistente vengono eliminate per creare uno spazio che si collega alla nuova costruzione. Questo spazio è una serie di moduli regolari costruiti con pannelli di compensato che corrono da un capo all'altro per generare un deposito, superfici decorative e uno schermo permeabile e semi-trasparente verso le camere da letto. Cinque pannelli scorrevoli dello stesso materiale sono installati nella parte anteriore di questi mobili e possono essere posizionati ovunque secondo le esigenze degli utenti.

photo_credit Jag Studio
Jag Studio

 

Un unico mobile è collocato al centro del nuovo spazio. Verso il soggiorno, questo mobile è un elemento in metallo che contiene uno spazio di stoccaggio e un modulo in cui sono incorporati i fornelli e la televisione. Verso la sala da pranzo, questo elemento contiene la cucina mentre il materiale cambia in pannelli di compensato e superfici in acciaio inossidabile. La cucina è composta da un modulo che contiene tutti gli elettrodomestici e gli armadietti, oltre a un'isola che funziona come un piano di lavoro e una dinette. Questo mobile centrale permette una circolazione fluida e continua in tutto lo spazio e che tutte le installazioni siano centralizzate in questo pezzo.
Per quanto riguarda l'intervento nella costruzione esistente, le camere da letto e il bagno sono configurati da una leggera pannellatura fatta di compensato e fogli di metallo. Questa pannellatura contiene un isolamento termo-acustico per migliorare il comfort nelle camere da letto e nei bagni. All'interno di queste aree, c'è un unico mobile che contiene una scrivania, uno spazio di archiviazione e un letto a scomparsa per sfruttare lo spazio interno delle camere da letto.

photo_credit Jag Studio
Jag Studio

 

La casa ha un sistema di riscaldamento a pavimento nella zona sociale e nella cucina per mantenere temperature confortevoli nello spazio senza sacrificare la trasparenza delle facciate.
Il lavoro è stato completato in tre mesi ed è pronto per essere abitato. Nessuna vegetazione è stata danneggiata e nessun materiale è stato sprecato. Tutto il materiale che poteva essere riutilizzato dalla demolizione della facciata è stato selezionato per un uso successivo e le macerie sono state utilizzate per migliorare il terreno nelle aree circostanti l'edificio. Anche porte e finestre sono state conservate con cura. La casa ha una fossa settica per le acque reflue, che la rende indipendente dal sistema fognario, e un sistema di acque meteoriche che migliora il drenaggio dell'acqua piovana nei dintorni.

photo_credit Jag Studio
Jag Studio

 

Materiale Utilizzato:
- Ing. Pedro Ospina Larrea / Struttura metallica
- Hierro Hogar (Willians Romero e Fratelli) / Lavoro in metallo e mobili in legno e cucina
- Jefferson Pérez / Impianti elettrici
- Ricardo Páez / Vetro
- Termipisos / Pavimento Radiante
- Carlos Castro / Installazioni e attrezzature sanitarie
- Armando Rondal y Hermanos / Appaltatore
- LopezMetalworks / Porta principale
- José Pillajo / Vegetazione e Giardinaggio
- FALCO / Stufa, sistema di riscaldamento
- Maderas Guerrero / Pavimento in legno

 

Read story in EnglishEspañolFrançaisPortuguês and Deutsch

Crediti Progetto
Architetti
Fotografi
Scheda Tecnica Prodotto

ElementoMarchio
Stove, heating systemFalco
Main DoorLopez Metalworks
Wood FloorMaderas Guerrero
Radiant FloorTermipisos
Scheda Tecnica Prodotto
Stove, heating system
per Falco
Main Door
Wood Floor
Radiant Floor
Featured Projects
Latest Products
News