Es Pou. A house in Formentera

Es Pou. A house in Formentera

Architetto
Marià Castelló Arquitecte
Posizione
Camí Vell de la Mola km. 1,8. Formentera, Spain | View Map
Anno Progetto
2021
Categoria
Alloggi Privati
Marià Castelló
Scheda Tecnica Prodotto


Scheda Tecnica Prodotto

Es Pou. Una casa a Formentera

Marià Castelló Arquitecte come Architetti

"Es Pou de Can Marianet Barber" è un luogo storico che si trova nella parte interna dell'isola di Formentera (Spagna). Un terreno rurale dove diverse preesistenze condizionano l'inserimento di questa piccola prima residenza nel territorio. Tra queste, spicca la rete di muri a secco centenari, così come l'organizzazione delle coltivazioni. L'intervento si trova nella zona occidentale del lotto, parallelamente a una traccia di più di un chilometro di lunghezza, orientata a sud e protetta dal sole al tramonto da una massa di vegetazione, liberando così la zona più fertile per dare continuità all'attività agricola esistente.

 

La proposta è divisa in tre volumi, che ordinano il programma pur dandogli una grana più piccola e in accordo con la scala del paesaggio. Da sud a nord, il primo volume ospita un portico che offre protezione solare, il secondo contiene il programma più pubblico e il terzo due camere da letto. Tra questi ci sono delle strisce trasversali che separano fisicamente i volumi, dando loro ventilazione e illuminazione, oltre a fornire loro servizi e connessioni.

 

Di fronte alla casa, c'è una cisterna che la rende autosufficiente in termini di approvvigionamento idrico e allo stesso tempo offre un solarium per i mesi più freddi dell'anno.

 

Dall'interno e attraverso il portico, si scoprono profonde prospettive verso il paesaggio piatto di campi di grano e avena, dove predominano il colore morbido e caldo della terra e i verdi tenui dei mandorli e dei fichi. La luce, il colore e il materiale dall'esterno entrano all'interno della casa grazie alla ceramica e al legno, due materiali nobili che sono combinati in modo sottile e senza tempo.

 

Il calore della terra viene trasferito al soffitto e ai pavimenti, risolti per mezzo di volte in ceramica in stile maiorchino e piastrelle in terracotta pressata. Allo stesso modo, le piastrelle sono utilizzate per risolvere vari altri elementi, come il rivestimento della facciata, la finitura del tetto, la testata della camera da letto principale, o la ghiaia di ciottoli, elaborando in situ le perdite degli elementi ceramici utilizzati. La freschezza associata al colore della vegetazione predomina nelle zone umide, dove alcune pareti verticali sono rivestite con piastrelle di ceramica vetrificata di un colore verde diluito e di dimensioni identiche al resto dei pezzi. La luce filtra verso l'interno attraverso il suo passaggio attraverso i reticoli di ceramica, generando a sua volta una costante evoluzione di luci e ombre.

 

La coerenza e l'armonia del materiale hanno portato a risolvere con meccanismi elettrici in porcellana bianca vetrificata l'integrazione delle installazioni in luoghi unici come la testata della camera da letto principale, così come altri più comuni come portalampade e servizi igienici. Anche una serie di luci e pezzi speciali fatti a mano con casseforme realizzate nel nostro studio sono state disegnate appositamente per questo progetto, cercando la loro integrazione cromatica e dimensionale nel contesto dei rivestimenti.

 

La maggior parte dei mobili è stata progettata su misura e integrata nell'architettura stessa, mentre icone come la poltrona Torres Clavé, del 1934, o le sedie tradizionali di Formentera rendono omaggio alla tradizione artigianale mediterranea. Altri pezzi più contemporanei come il tavolo e i tavolini della collezione D12 disegnati da Marià Castelló e Lorena Ruzafa per l'editore Diabla Outdoor, forniscono un leggero contrappunto materico e cromatico al set.

 

L'origine di alcune delle soluzioni di questo progetto sono strettamente legate al progetto artistico "Architecture Fragments", sviluppato in parallelo.

 

Materiale Utilizzato :

  1. Cerámica la Andaluza - Pavimento
  2. Cerámicas Ferrés - Revestimientos Zonas Húmedas / Coatings
  3. Cerámica Mano Alzada - Latticework / Lattice
  4. Marià Castelló, Architecture - Custom luminaries and sculptures / Luminarias a medida / Custom luminaries and sculptures
  5. Diabla Outdoor - Colección D12 de mobiliario utilizada en los interiores / interior furniture
  6. CORIAN - Piano cucina
  7. Firestone - Lámina EPDM RubberGard
Questa storia è disponibile in più lingue
Condividi o Aggiungi Es Pou. A house in Formentera alle tue Collezioni
Crediti Progetto
Casa Gazpara
progetto successivo

Casa Gazpara

Bar
Carballino, España - Edificio completato in 2019
Visualizza Progetto