Fintual HQ

Fintual HQ

Architetto
SCL | Studio Cáceres Lazo
Posizione
Providencia, Chile | View Map
Anno Progetto
2020
Categoria
Uffici
Bruno Giliberto

Fintual HQ - Droguett

SCL | Studio Cáceres Lazo come Architetti

Nel corso dell'ultimo decennio, la scena delle startup del Cile si è affermata come uno dei leader della regione. Programmi governativi ambiziosi uniti ad una generazione di giovani innovatori in piena espansione hanno trasformato il piccolo paese sudamericano in un hub di fama internazionale per gli imprenditori tecnologici emergenti, raccogliendo un numero importante di prodotti tecnologici interessanti e di successo. Fintual è uno di questi gruppi di imprenditori - fondato nel 2016 e attivo dal 2018 - il loro obiettivo è quello di colmare il divario tra gli strumenti di investimento finanziario e il pubblico generale non esperto, attraverso la tecnologia e una strategia di comunicazione schietta e diretta con i loro clienti, cosparsa di una sana dose di umorismo. A partire dal 2020, gestiscono fondi per 47 mila clienti per più di 425 milioni di dollari - un grande salto rispetto ai 7 mila clienti e ai 44 milioni dell'anno prima, il che significa che hanno bisogno di più persone nella loro squadra e, infine, di uno spazio più grande.

photo_credit Bruno Giliberto
Bruno Giliberto

Il Droguett Palace ha vissuto molte vite. Una residenza urbana per una famiglia benestante costruita nel 1931 dal famoso architetto Sergio Larraín García-Moreno, l'edificio con 12 camere da letto e 1400 mq divenne uno dei punti fermi della città nei primi anni '80 quando gli eredi della famiglia lo trasformarono in un luogo di eventi. Fu in quel periodo che la sua enorme (300 mq) terrazza all'aperto al secondo piano fu coperta con la volta a botte in vetro e acciaio che gli avrebbe dato il suo aspetto caratteristico e gli avrebbe fatto guadagnare il soprannome di "The Glass House". Nel 2011 il locale ha chiuso le sue porte e ha iniziato una nuova vita come ufficio e centro di coworking per l'innovazione e l'imprenditoria, prima per un conglomerato globale e poi per StartUp Chile, il programma di accelerazione di startup gestito dal governo del paese.

photo_credit Bruno Giliberto
Bruno Giliberto

Alla fine di agosto del 2020, nel bel mezzo della pandemia globale, proprio mentre la città di Santiago stava uscendo da un blocco di 4 mesi, siamo stati incaricati - attraverso un breve concorso privato - di progettare la sede di Fintual nel Palazzo Droguett, che avevano appena affittato. Il brief era semplice. Il progetto sarebbe stato sviluppato in fasi, con il primo piano di uffici principali situato al secondo livello dell'edificio. Avendo bisogno di ospitare da 40 a 60 dipendenti in ogni momento, il progetto doveva fornire diversi modi di lavorare, dal tradizionale lavoro d'ufficio all'hot desking, alle conference call private e di gruppo, così come situazioni più rilassate tipo salotto e caffetteria. Doveva essere uno spazio divertente in cui lavorare e doveva riflettere la cultura orizzontale dell'azienda. E volevano delle piante. Molte piante.

photo_credit Bruno Giliberto
Bruno Giliberto

Tuttavia, c'era un piccolo vincolo. Dovevano muoversi in fretta. Lo schema generale per questa prima fase è stato sviluppato in 10 giorni - durante la fase della competizione - e si è concentrato principalmente sulla vecchia terrazza esterna ora coperta dalla volta a botte di vetro, o "pergola" come la chiama Fintual, dato che l'interno del palazzo aveva bisogno di meno interventi e più di un arredamento a causa delle sue già superbe qualità spaziali. Il piano per la pergola era semplice: replicare l'ordine stabilito in alto dalla volta a botte, in basso. La sezione rettangolare della volta avrebbe poi diviso lo spazio in due aree principali, una per le postazioni di lavoro e l'altra - di forma irregolare - che permetteva diversi tipi di situazioni di lavoro. Per questo, abbiamo sviluppato una serie di oggetti, tutti familiari tra loro e nominati in base al loro aspetto o alla loro funzione (una scrivania serpeggiante è "il verme", mentre i pod privati sono "le cabine", per esempio). Ad eccezione delle scrivanie (fabbricate in bianco opaco) tutti gli elementi condividevano la stessa materialità: assi di legno laminato.

photo_credit Bruno Giliberto
Bruno Giliberto

Lavorando con un budget edilizio ristretto, è stato stabilito fin dall'inizio con il cliente che stavamo cercando un'estetica a basso costo ma elegante, bilanciando l'economico con accenti più costosi, o "come indossare una maglietta logora con dei jeans costosi" come ci disse una volta Pedro, uno dei fondatori dell'azienda. Il legno fornisce un buon esempio di questo approccio, anche se non è il legno più economico disponibile, ha un bel colore caldo ed è privo di nodi, dando ai mobili un aspetto più omogeneo e astratto, come un pezzo solido, mentre ad un'ispezione ravvicinata la fabbricazione in loco rivelerebbe leggere imperfezioni e una certa qualità rustica.

photo_credit Bruno Giliberto
Bruno Giliberto

L'intero spazio sarebbe stato dipinto di nero antracite, per cancellare tutto il rumore visivo prodotto dalle reti di servizi, dai pannelli di schiuma isolante e dalla serie di travi e strutture che attraversano il soffitto, e per fare un netto contrasto con l'interno bianco gesso del palazzo. Il tocco finale è stato un colpo di fortuna. Ad un certo punto della vita dell'edificio, il lussuoso pavimento originale in piastrelle bianche della terrazza è stato rivestito con un economico pavimento ingegneristico foto-laminato. Ma dopo aver rimosso i rivestimenti: eccolo lì, tutto completo e in condizioni decenti, tutto ciò di cui aveva bisogno era un'accurata lucidatura e sigillatura.

Caption

Dato che Fintual doveva trasferirsi velocemente e noi avevamo bisogno di tempo per sviluppare la documentazione di costruzione, abbiamo diviso la costruzione in due: una fase umida e sporca - intendendo tutto il lavoro che non può essere fatto con le persone che utilizzano lo spazio, compresa la pittura dell'intero secondo piano e la lucidatura del terrazzo e del bellissimo pavimento in parquet sul lato del palazzo - e una fase pulita - che coinvolge sia la fabbricazione in loco che fuori sede dei mobili e della rete elettrica, mentre si lavora intorno a Fintual che utilizza lo spazio.

photo_credit Bruno Giliberto
Bruno Giliberto

Il fatto che tutte le persone coinvolte siano riuscite a farlo funzionare nonostante le severe restrizioni di transito, le serrate, i coprifuoco, una carenza nazionale di materiali da costruzione e, naturalmente, una pandemia globale, sembra già una conquista. Ma il progetto è altrettanto gratificante in quanto esplora le questioni architettoniche contemporanee sugli edifici del patrimonio, e le strategie di progettazione che colpiscono il terreno, mentre celebra la cultura innovativa e lungimirante al centro di Fintual.

Caption
Caption

 

Materiale Utilizzato:
1. Phillips LED Essential Smartbright
2. Profili in acciaio Cintac
3. Maderas Emilio Pohl Pannelli di legno laminato
4. HBT Telai per porte in alluminio
5. Lirquen Vetro traslucido

Questa storia è disponibile in più lingue
Condividi o Aggiungi Fintual HQ alle tue Collezioni
Crediti Progetto
Scheda Tecnica Prodotto

ElementoMarchio
LED Essential SmartbrightPhilips Lighting Signify
Steel profilesCintac
Laminated timber boardsMaderas Emilio Pohl
Transluscent glassVidrios Lirquen
Scheda Tecnica Prodotto
LED Essential Smartbright
Steel profiles
per Cintac
Laminated timber boards
Transluscent glass
La Mandarina
progetto successivo

La Mandarina

Alloggi Privati
Tapalpa, Jalisco, Mexico - Edificio completato in 2020
Visualizza Progetto