IMOOD Restaurant

IMOOD Restaurant

Architetto
Nada
Posizione
El Puig, Valencia, Spain | View Map
Anno Progetto
2019
Categoria
Ristoranti
Daniel Rueda
Scheda Tecnica Prodotto

ElementoMarchio
IluminaciónPhilips Lighting Signify
FrostaIKEA
BloquesBarruca
MobiliarioDocriluc
SanitariosGala
SillasSillescas

Scheda Tecnica Prodotto
Iluminación
Frosta
per IKEA
Bloques
per Barruca
Mobiliario
per Docriluc
Sanitarios
per Gala
Sillas
per Sillescas

Ristorante IMOOD

Nada come Architetti

Nada trasforma un vecchio magazzino in un ristorante cinese con un'essenza mediterranea.

La ceramica blu e il legno contrastano con la ruvidità del cemento.

 

La richiesta di una famiglia di origine cinese con diverse generazioni dedicate alla ristorazione è stata chiara: trasformare un magazzino in un nuovo ristorante nella città di El Puig (Valencia, Spagna). Il nuovo spazio sarebbe stato dedicato alla cucina fusion asiatica con ingredienti tradizionali mediterranei. La famiglia voleva un luogo chiaro, aperto, moderno e senza pretese, dove l'attenzione si concentrasse sulla gastronomia. Inoltre, il budget sarebbe stato molto contenuto ma il risultato doveva essere senza tempo e duraturo.

 

Con questi locali, il team di Nada ha creato un ristorante tranquillo, con pochi elementi dove i materiali dialogano in un contrasto armonico.

 

Materiali puri

Il ristorante è progettato come un open space con un grande bar centrale, una cucina fredda visibile dalla sala da pranzo e uno spazio di transizione tra la strada e l'interno.

 

I materiali sono semplici: cemento, ceramica e legno. Lo spazio aperto è stato mantenuto come una scatola con pareti e pavimento in cemento. Mantiene il passato aspetto industriale della proprietà. Al centro dello spazio aperto una grande barra di ceramica blu cobalto emerge dal pavimento. Sul retro della stanza c'è una fredda cucina rivestita interamente con la stessa piastrella di ceramica. L'effetto percepito è simile alla sensazione di trovarsi in una grotta nelle profondità del mare.

 

Le pareti sono state rifinite nel colore originale del cemento e un blocco dello stesso materiale che crea una capriata. A volte rivela ciò che accade dietro di essa. Questo è anche un gesto per l'architettura tipica mediterranea presente a Valencia.

 

Mobili caldi

Nella scatola apparentemente ruvida dove la ceramica blu cobalto fornisce il colore e la luminosità del mare, l'arredamento scelto contrasta con la sua delicatezza e morbidezza. Si collega anche alla personalità asiatica del ristorante richiamando l'architettura giapponese contemporanea. Tavoli e sedie in legno di faggio offrono calore e comfort per gustare la gastronomia.

 

Illuminazione semplice con soluzioni suggestive

L'illuminazione è stata creata da binari per faretti che creano intenzionalmente dei cerchi di aloni di luce sulle pareti, evitando lampade che potrebbero ridurre la flessibilità dello spazio. Tuttavia il team guidato da Borja Hernández e Arcadi Martín si è assunto un ulteriore rischio nei bagni. Nada hanno creato un effetto di gradiente tra il blu e il viola che si riflette nella ceramica bianca e si percepisce dalla sala da pranzo attraverso la tenda industriale traslucida in doghe di PVC.

 

Hanno anche prestato particolare attenzione alla segnaletica interna. La segnaletica retroilluminata è stata studiata per indicare l'uso di alcuni spazi e per delimitare lo spazio sotto il suggestivo alone di luce.

Questa storia è disponibile in più lingue
Condividi o Aggiungi IMOOD Restaurant alle tue Collezioni
Crediti Progetto
Architetti
Mesas
Mobiliario a medida
Quartz office by Easst architects
progetto successivo

Quartz office by Easst architects

Uffici
Poznań, Poland - Edificio completato in 2015
Visualizza Progetto