Loqui, Taqueria Artigianale

Wick Architecture & Design come Architetti

Taqueria Autentica - Progettare una fetta di Baja nel cuore di Los Angeles


Wick Architecture & Design, in collaborazione con LAND Design Studio, è orgogliosa di presentare l'autentico ambiente Baja del Loqui, un ristorante di 1.346 s.f. situato nel Distretto dell'Arte vicino al centro di Los Angeles. Evocativo di una taqueria messicana artigianale, il nuovo ristorante è la seconda location di Loquia nell'area di Los Angeles e la prima a portare l'immagine estetica del nuovo marchio dell'azienda a conduzione familiare.

 

"La prima location a Culver City è sempre stata uno spazio in stile "mamma e papà", quindi i proprietari ci hanno chiesto di progettare una seconda location che fosse più avanzata in termini di realizzazione di un concetto", dice David Wick, direttore e lead designer di Wick Architecture & Design. "La location originale si è guadagnata molto riconoscimento, ma la nuova location cattura l'essenza dell'attività e fornisce a Loqui un marchio estetico".

 

Una tela bianca

 

Situato in un'area industriale gentrificata della città, il nuovo spazio Loqui occupa una porzione del piano terra di un vecchio edificio di quattro piani in cemento armato che è stato convertito per uffici, ristoranti e bar. Con Loqui come primo inquilino, l'edificio ha fornito a Wick e Lindley una tela bianca su cui lavorare. I progettisti hanno ereditato pavimenti e soffitti in cemento, così come tubi a vista che ospitano impianti idraulici verticali e meccanici per l'intero edificio. Hanno fatto di tutto per ripulire l'estetica antiestetica rimuovendo alcuni componenti ridondanti e erigendo strategicamente i muri per nasconderne altri, mantenendo alcuni degli elementi originali, tra cui il pavimento in cemento, che appare organizzato e mirato.

 

Con un involucro esterno accuratamente ricavato, il team di progettazione ha intrapreso un piano per replicare alcuni dei materiali e degli elementi visivi di una tipica struttura artigianale messicana. L'attenzione si è concentrata sulla costruzione di qualcosa di rustico che non fosse "troppo pensato o troppo lavorato", con il risultato di una selezione di materiali che si possono trovare in un cantiere, tra cui mattoni in terracotta, quercia tinta, stucco di ulivo e acciaio patinato.

 

Unire i punti

 

Nell'avvicinarsi al design e alla connettività di una cucina, di una linea di servizio, di una piccola sala da pranzo e di un patio in un cortile posteriore incassato, Wick e Lindley hanno stabilito una continuità utilizzando mattoni di terracotta in tutto lo spazio. Semplici motivi cartesiani verticali e orizzontali, con periodici mattoni a sbalzo, avvolgono armoniosamente le pareti, le sedute e l'area esterna in un ambiente definito e unificato.

 

"All'ingresso, il mattone racchiude tre lati, tra cui la linea di servizio e la cucina, il portale per i servizi igienici e la zona pranzo", spiega Andrew Lindley, direttore e lead designer di LAND Design Studio. "L'uso abbondante dei mattoni di terracotta riflette il nostro desiderio di utilizzare un materiale semplice che leghi l'intero spazio e ne catturi ed estenda l'essenza e l'atmosfera".

 

Un approccio più morbido

 

Oltre all'uso della terracotta, la tavolozza dei materiali per dare al design Loqui un aspetto artigianale comprende un corridoio del bagno rifinito in stucco verde oliva, così come uno sfondo della cucina con piastrelle dalle sottili rifiniture blu. Per dare vita a tutto questo, il team di progettazione ha scelto FOLK Abigail, un piccolo cono di morbida illuminazione a semiflusso di Rejuvenation, per aggiungere calore e carattere allo spazio interno.

 

"Una delle cose che volevamo evitare era la sensazione clinica che le aree della cucina spesso proiettano in piccoli spazi di ristorazione come questo", aggiunge Lindley. "Abbiamo deciso di utilizzare le piastrelle Shadow Edge di Wink Design Source, e i bordi blu ne ammorbidiscono decisamente l'estetica".

 

Appeal di SoCal

 

Anche se si trova sul retro dell'edificio, il patio esterno funge da ingresso principale del ristorante. Questo ha presentato a Wick e Lindley la sfida di trasformare un cortile sul retro di un vicolo in un'attraente porta d'ingresso per Loqui, creando al contempo l'atmosfera di un ambiente del sud della California durante tutto l'anno. Uguale in proporzione alla zona interna, lo spazio esterno del Loqui è un'estensione dell'interno, con un flusso naturale e una continuità grazie alle pareti in mattoni di terracotta erette che definiscono lo spazio. Pannelli di rovere tinto incorniciano la facciata dell'edificio, mentre il metallo verniciato nero patinato, con texture naturale, forma i bordi intorno alle pareti di terracotta.

 

Infine, Wick e Lindley hanno portato dei paesaggisti per dotare lo spazio del cortile di numerosi cactus ben curati e di altra vegetazione, al fine di completare l'aspetto autentico di Baja.

 

"Ogni progetto per noi inizia con il sedersi con il cliente per discutere delle sue esigenze, e poi proporre soluzioni visivamente sorprendenti che li aiuteranno a raggiungere i loro obiettivi", spiega David Wick. "Adattiamo ogni progetto alle sfide che ci attendono e Loqui è un perfetto esempio della nostra versatile creatività".

Questa storia è disponibile in più lingue
Condividi o Aggiungi Loqui alle tue Collezioni
Crediti Progetto
Scheda Tecnica Prodotto

ElementoMarchio
Terracotta BrickArto
Scheda Tecnica Prodotto
Terracotta Brick
per Arto
The studio plug-in
progetto successivo

The studio plug-in

Alloggi Privati
Nawala, Sri Jayawardenepura Kotte, Sri Lanka - Edificio completato in 2019
Visualizza Progetto