Office Building for Metrovacesa

Office Building for Metrovacesa

Architetto
Francisco Mangado
Posizione
Madrid, Spain | View Map
Anno Progetto
2018
Categoria
Uffici
Juan Rodriguez

Edificio per Uffici per Metrovacesa

Francisco Mangado come Architetti

Sollevare un edificio per uffici di proprietà incerta, in un luogo poco affascinante, almeno uno dei pochi riferimenti chiari, dove non ci sono esempi da guardare, nessun altro edificio che valga la pena commentare o con cui stabilire un dialogo. In tali circostanze, la riflessione principale che regola il progetto ha a che fare con gli aspetti tipologici e costruttivi degli uffici, in particolare degli uffici nel clima e nella realtà madrilena. Quasi tutti gli edifici di questa parte di Madrid sono scatole di vetro senza carattere, anonime, come se gli edifici per uffici non avessero un posto legittimo nel mondo della rappresentanza.

 

Quello che dobbiamo fare qui è innalzare un edificio che, indipendentemente dalle persone che ne affitteranno gli spazi, esprima in modo permanente ciò che fa, proprio come hanno fatto i primi edifici per uffici della fine del XIX secolo e dell'inizio del XX. Quindi il nostro edificio ha una piega classica. È classico nell'impianto, con una planimetria simmetrica, secondo due assi, ed è classico nell'aspetto esterno, con la facciata sovrapposta ad una seconda che aumenta la protezione solare, dando al prospetto una maggiore profondità, costruita con pannelli prefabbricati in cemento armato, scanalati e geometricamente astratti nelle loro inconfondibili intenzioni classiche.

 

Il riferimento classico, tuttavia, è ammorbidito dal modo in cui l'edificio si colloca a ritroso nei piani superiori e dal modo in cui gli angoli sono sigillati con un materiale diverso dai pannelli prefabbricati in cemento armato di cui sopra. In questo modo le facciate sono percepite come piani sovrapposti al volume in calcestruzzo, aumentando l'impressione di leggerezza che la costruzione dà, e gli angoli dell'edificio sono visibili anche dall'interno.

 

La scelta di un colore dorato per i pezzi prefabbricati in cemento armato ha lo scopo di rendere la luce e i riflessi che danno espressione all'edificio, un edificio che cambierà aspetto nel corso della giornata.

 

Materiale Utilizzato :

  1. Escofet - Facciata esterna composta da pannelli in cemento armato sottile con una finitura a nervature, 105x389x6.
  2. Schüco - Parete divisoria Modello Fws 50 Hi
  3. Iberian Design - Sistema a soffitto sospeso in metallo, 60x60 Cm
  4. Kingspan - Piano tipo Reg Panel (Kst Kh60ws9g), in piastrelle 600x600 Mm. Di 30 Mm di pannelli truciolari ad alta densità
  5. Bandalux - Tenda a rullo Premium Plus, tessuto Polyscreen 550 a catena
Questa storia è disponibile in più lingue
Crediti Progetto
Project management
Structural engineering
Installations engineering
Scheda Tecnica Prodotto

ElementoMarchio
Curtain Wall Model Fws 50 HiSCHÜCO
Premium Plus Roller Curtain, Chain Driven Polyscreen 550 FabricBandalux
Exterior Façade Composed Of Slimconcrete Panels With A Gold-Coloured Rasp And A Ribbed Finish, 105x389x6ESCOFET 1886 SA
Floor Type Reg Panel (Kst Kh60ws9g), In Tile 600x600 Mm. , Of 30 Mm High-Density ParticleboardKingspan Access Floors
Scheda Tecnica Prodotto
Curtain Wall Model Fws 50 Hi
per SCHÜCO
Premium Plus Roller Curtain, Chain Driven Polyscreen 550 Fabric
per Bandalux
Exterior Façade Composed Of Slimconcrete Panels With A Gold-Coloured Rasp And A Ribbed Finish, 105x389x6
Floor Type Reg Panel (Kst Kh60ws9g), In Tile 600x600 Mm. , Of 30 Mm High-Density Particleboard
K11 MUSEA (Special Features)
progetto successivo

K11 MUSEA (Special Features)

Parchi
18 Salibury Road, Tsim Sha Tsui, Hong Kong - Edificio completato in 2019
Visualizza Progetto