Quadrant House

Quadrant House

Architetto
KWK Promes Konieczny
Anno Progetto
2018
Categoria
Alloggio
Storie Di
KWK Promes Konieczny

Kreon

CEADESIGN
Jaroslaw_Syrek

Casa quadrante

KWK Promes Konieczny come Architetti

I clienti volevano una casa più semplice, soleggiata e rilassante, che in qualche modo seguisse il movimento del sole. A loro piacciono anche la mutevolezza e i meccanismi che creano relazioni con l'ambiente circostante.

 

Il punto di partenza era un sito non costruito di forma regolare, situato nei sobborghi tra gli alloggi unifamiliari medi su cui abbiamo posizionato un solido rettangolare, corrispondente ai desideri degli investitori in termini di programma funzionale.

 

Quindi abbiamo girato la parte appartenente al piano terra per ottenere quanta più privacy possibile dal lato della strada. Nello spazio "tagliato" si trova un soggiorno, un pavimento coperto e aperto sul giardino - una soluzione simile può essere trovata in Living Garden House, dove la zona notte è sul fondo e la zona giorno diventa parte del giardino - i confini tra architettura e paesaggio sono sfocati.

 

Il desiderio degli investitori era una casa semplice con un tetto piano, ma il piano locale imponeva tetti inclinati. Pertanto, dal lato della strada la casa ha un tetto a due falde e dal lato del giardino un tetto piano. Questo movimento di progettazione divenne allo stesso tempo una soluzione per le esigenze dei clienti e della regolamentazione, che alla fine ha reso possibile la creazione di una forma di casa caratteristica non standard.

 

Sul giardino si trovano un soggiorno e una parte della spa, perpendicolari tra di essi. Gli investitori volevano una casa che reagisse alla posizione del sole, motivo per cui abbiamo usato il motivo del quadrante – un vecchio dispositivo utilizzato per determinare la posizione delle stelle.

 

Abbiamo progettato una terrazza che reagisce al sole e segue il suo movimento:

- dà agli abitanti seduti nella sua ombra spazio e piacevole aerazione, a seconda del periodo dell'anno, regola la quantità di luce solare nello spazio adiacente alle sedute - in estate dando l'ombra desiderata, e in inverno permettendo più luce all'interno.

Inoltre, è stato applicato un sistema di tapparelle elettriche, grazie al quale è possibile ombreggiare completamente la zona giorno e la SPA.

 

Soluzioni e materiali tecnici:

La costruzione delle pareti e dei soffitti è stata realizzata con tecnologia monolitica, inoltre, la capriata del tetto è stata costruita in legno. Come rivestimento murale è stato utilizzato l'intonaco STO - lo stucco acrilico MILANO in bianco e la copertura del tetto è una membrana TPO FIRESTONE bianca. Il colore bianco domina anche negli interni – sui pavimenti è stata utilizzata resina epossidica bianca.

 

Finestre nell'area soggiorno:

Mentre lavoravamo alla progettazione dettagliata, abbiamo stabilito una collaborazione con SKY FRAME, specializzata in steli per finestre scorrevoli senza telaio. A quel tempo, la Sky frame non aveva un set di vetri così ampio: il soggiorno aveva due set costituiti da sei finestre scorrevoli che erano parcheggiate nelle nicchie delle pareti e che permettevano di aprire completamente il soggiorno da due lati. Tuttavia, il nostro progetto è piaciuto molto e la modifica è stata considerata come una sfida di progettazione. Dopo sei mesi, hanno creato un prototipo di sistema di scorrimento motorizzato completamente nuovo, che hanno commissionato e programmato personalmente in loco.

 

Terrazza mobile:

I meccanismi attraverso i quali si muove la terrazza dell'edificio sono stati progettati e realizzati da Comstal. Questa compagnia ha collaborato alla costruzione di Safe House, Konieczny's Ark e il National Museum in Szczecin Dialogue Centre "Przelomy". Il movimento della terrazza e la sua velocità si adattano al sole che gira. Il sistema di azionamento è completamente automatizzato e dispone di sensori di sicurezza avanzati: se incontra un ostacolo, la terrazza si ferma, rendendolo completamente sicuro da usare. Tuttavia, per motivi funzionali, sono possibili anche i controlli manuali. La terrazza è stata programmata per essere in costante movimento durante il giorno, movimento grazie la quale l'erba naturale cresce al di sotto.

Read story in EnglishPortuguês and Español

Casa quadrante, Warsaw

Kreon come Lighting

Nel sobborgo di Varsavia, tra gli alloggi unifamiliari medi, è possibile trovare un interessante pezzo di architettura: la casa quadrante. Potrebbe sembrare una casa normale, ma è tutto tranne quello. Cosa c'è di così speciale? Bene, questa casa ha una terrazza che si muove insieme al sole. Il movimento e la sua velocità si adattano al movimento del sole. Il sistema di azionamento è completamente automatizzato e ha sensori di sicurezza avanzati: se incontra un ostacolo, la terrazza si ferma, rendendo il sistema completamente sicuro da usare. Tuttavia, per motivi funzionali, è anche possibile il controllo manuale. La terrazza è stata programmata per essere in costante movimento durante il giorno, movimento grazie al quale l'erba naturale cresce sotto di essa. In un capolavoro architettonico come questo, non poteva essere dimenticata l'illuminazione perfetta. Insieme al dipartimento di consulenza illuminotecnica di kreon, l'architetto Robert Konieczny (KWK Promes) e l'architetto d'interni Adam Pulwicki (Pulva) è stato progettato un piano di illuminazione che fa risaltare l'architettura e la fa emergere.

Read story in EnglishPortuguês and Español

Prodotto utilizzato in questo progetto

QUADRANT HOUSE - AROUND THE SUN

CEADESIGN come Bathroom taps

La casa che si muove con il sole è a Varsavia e porta la firma dello studio di architettura KWK PROMES che risolve con maestria tecnologica l’esigenza di avere zone ombra e di maggiore esposizione solare a discrezione della committenza, attraverso la rotazione di un corpo centrale dell’abitato.

 

La configurazione architettonica, suddivisa in 3 volumi, è stata studiata come un quadrante, da cui il nome Quadrant House, un vecchio dispositivo utilizzato per determinare la posizione di un corpo celeste, motivo che costituisce la base per il concetto di sezione mobile dell’edificio. Il volume principale si sviluppa su due piani: al piano terra, rivolta verso la parte privata del giardino, trova collocazione la zona living mentre al piano superiore due camere da letto con annessi bagni privati. Posizionata perpendicolarmente al volume principale, la zona SPA che insieme al primo determina i due estremi che vincolano il movimento del terrazzo. Quest’ultimo, infatti, grazie ad un sistema di guida completamente automatizzato, ruotando di 90 gradi tra la zona giorno e la SPA dona l’ombra desiderata in estate e permette una maggiore illuminazione solare durante l’inverno.

 

Gli interni sono stati progettati dal gruppo PULVA con l’obiettivo di creare una stretta correlazione con la natura, ricordandone toni e texture. La palette sui toni dei bianchi, grigi e neri del piano terra è arricchita da un consapevole uso dei toni caldi dettato dall’inserimento di numerose opere d’arte. Le camere, invece, riprendono i toni della terra, dai grigi tenui ai beige, creando un’atmosfera intima e allo stesso tempo accogliente.

 

La rubinetteria CEADESIGN in acciaio inossidabile lucido dal design pulito e rigoroso, completa le zone bagno riflettendosi nei grandi specchi e conferendo alla stanza luminosità e profondità.

 

Progetto: residenza privata
Architettura: KWK PROMES
Interior design: PULVA
Location: Varsavia, Polonia
Crediti fotografici: Joel Hauck (interni), Olo Studio, Juliusz Sokołowski

Read story in English

Crediti Progetto
Lighting
Bathroom taps
Interior design
Featured Projects
Latest Products
News