Scheda Tecnica Prodotto

ElementoMarchioProduct Name
Steel StructuresGKD Metal Fabrics
TilesMosa
DoorsJansen
Acoustical ceilingsSonogamma
Resilient flooringTarkett
Veneto FX
Exit devicesBEHAR SECURITE

Scheda Tecnica Prodotto
Steel Structures
Acoustical ceilings
Resilient flooring
Veneto FX per Tarkett
Exit devices

Ristrutturazione della Bibliothèque Nationale de France

Bruno Gaudin & Virginie Brégal Architectes come Architetti

La sede storica della Bibliothèque Nationale de France, in rue de Richelieu*, è stata appena riaperta dopo dieci anni di completo rinnovamento da parte degli architetti Bruno Gaudin e Virginie Brégal. All'inizio degli anni 2000, l'osservazione di questo edificio invecchiato ha portato all'inevitabile conclusione che il sito era diventato obsoleto. Ciò riguardava le installazioni tecniche e di sicurezza, le condizioni di accoglienza del pubblico, le condizioni di lavoro e di conservazione delle collezioni. L'edificio non svolgeva più il ruolo per cui era stato progettato. Era urgente una profonda ristrutturazione. E questo non poteva più essere fatto "un po' alla volta", come era stato fatto dalla fine degli anni '50 - periodo in cui erano stati completati gli ampliamenti di Michel Roux-Spitz - ma piuttosto attraverso una grande campagna di lavori sulla scala dell'intero complesso di edifici del sito.

photo_credit Marchand Meffre
Marchand Meffre

L'esito dell'accordo negoziato prevedeva che la gestione generale del progetto fosse affidata allo studio di architettura di Bruno Gaudin. Il restauro della Salle Labrouste, struttura inserita nell'ISMH (Inventaire Supplémentaire des Monuments Historiques), è stato affidato a Jean François Lagneau ACMH (architect in chief of Monuments Historiques). I lavori, iniziati nel 2011, sono stati suddivisi in due fasi per consentire sia l'allestimento del cantiere, particolarmente delicato, sia, parallelamente, per poter mantenere parzialmente aperta la biblioteca sul lato di rue Vivienne.

photo_credit Marchand Meffre
Marchand Meffre

Sebbene le forme geometriche visibilmente distinte del sito siano suddivise in unità ordinate (immense sale di lettura, cortili, giardini, ecc.), la graduale espansione del complesso a partire dal XVII secolo è avvenuta attraverso infinite trasformazioni, ampliamenti, demolizioni e densificazioni. Dietro l'involucro unificato e ordinato delle facciate in pietra si nascondono edifici che sono stati ristrutturati e riorganizzati - e talvolta persino ricostruiti - molte volte, alcuni dei quali ospitano fino a 14 livelli.

photo_credit Marchand Meffre
Marchand Meffre

Questa lunga storia della costruzione della biblioteca, spesso condotta dai maggiori architetti di ogni periodo, ci ha lasciato un patrimonio di estrema complessità commisurato alla ricchezza del patrimonio degli spazi che la caratterizzano. Attenendosi il più possibile alla realtà dell'insieme esistente, la sfida di questo progetto consisteva nel cercare il giusto equilibrio tra un edificio e un programma.

photo_credit Marchand Meffre
Marchand Meffre

Progetto:

Ristrutturazione e rinnovamento dell'insieme dei locali della Bibliothèque - Ristrutturazione tecnica e architettonica delle sale del patrimonio in base al loro periodo di costruzione e alle tipologie di intervento (18°, 19°, 20° sec, in particolare degli anni '50) - Ristrutturazione dell'insieme delle circolazioni con la creazione di nodi distributivi dall'alto verso il basso e circolazioni lungo il perimetro - Creazione di un atrio trasversale con ingresso su due lati dell'edificio e di una scala - Creazione di una galleria di collegamento in vetro - Creazione di nuove sale di lettura - Illuminazione degli spazi - Creazione di aree tecniche/di servizio - Creazione di pavimenti tagliafuoco - Creazione di nuovi piani per l'installazione di attività di reparto - Creazione di nuove riserve - Ristrutturazione, ristrutturazione e adeguamento alle norme edilizie delle aree esterne e creazione di nuovi ingressi - restauro delle facciate e delle finestre.

photo_credit Marchand Meffre
Marchand Meffre
photo_credit Takuji Shimmura
Takuji Shimmura
photo_credit Marchand Meffre
Marchand Meffre
Caption
Caption

Read story in EnglishDeutschFrançaisEspañol and Português

Bibliotheque Nationale de France

GKD Metal Fabrics come Steel Structures

Il famoso architetto Dominique Perrault è stato il pioniere dell'uso del tessuto metallico nella progettazione architettonica con la Biblioteca Nazionale Francese. Il progetto dimostra la molteplicità delle applicazioni possibili, dai soffitti sospesi di varie forme nelle sale di lettura, ai rivestimenti murali in rete su larga scala nell'atrio, ai divisori fonoassorbenti nelle sale multimediali e alle protezioni solari semitrasparenti.

Read story in EnglishDeutschFrançaisEspañol and Português

Bibliothèque nationale de France

Mosa come Tiles

Progetto Bibliothèque nationale de France, pubblicato da Mosa.

Luogo: Parigi, Francia

Categoria: Biblioteche

Connettiti con Mosa per maggiori informazioni

Read story in EnglishDeutschFrançaisEspañol and Português

Featured Projects
Latest Products
News