Suvela Chapel

Suvela Chapel

Architetto
OOPEAA | OFFICE FOR PERIPHERAL ARCHITECTURE
Posizione
Espoo, Finland
Anno Progetto
2016
Categoria
Cappelle
Marc Goodwin archmospheres
Scheda Tecnica Prodotto

ElementoMarchioProduct Name
Copper claddingNordic Copper from Aurubis Finland
Interior ambient lightingGlasshütte Limburg
Custom woodworkNikari Oy
LightingSecto Design
Copper cladding and window framesVaskisepät

Scheda Tecnica Prodotto
Interior ambient lighting
Custom woodwork
per Nikari Oy
Lighting
Copper cladding and window frames

Cappella di Suvela

OOPEAA | OFFICE FOR PERIPHERAL ARCHITECTURE come Architetti

La Cappella di Suvela è stata commissionata dall'Unione Parrocchiale di Espoo e sarà utilizzata congiuntamente dall'Unione Parrocchiale di Espoo, dalla Parrocchia svedese di Espoo e dalla Città di Espoo per servire l'intera comunità di Suvela. Si tratta di un edificio multifunzionale che offre agli abitanti della comunità uno spazio da utilizzare insieme per le loro diverse esigenze, indipendentemente dalla loro appartenenza religiosa. L'OOPEAA ha iniziato a progettare e pianificare la cappella di Suvela e il vicino parco comunitario nel 2012. L'obiettivo era quello di creare un edificio che avesse una forte identità propria e allo stesso tempo entrasse in dialogo con il contesto multiculturale del suo quartiere periferico. Con circa un terzo degli abitanti di origine straniera, Suvela è uno dei quartieri più multiculturali della regione metropolitana di Helsinki. La diversità culturale è sia un ricco potenziale che una sfida per la comunità. Nella progettazione della Cappella di Suvela e del parco comunitario adiacente, l'obiettivo è stato quello di creare un edificio che offrisse opportunità per una ricca varietà di attività e fornisse ai residenti una cornice per riunirsi in uno spazio flessibile, adattabile e funzionale.

photo_credit Marc Goodwin archmospheres
Marc Goodwin archmospheres

A causa degli inverni relativamente lunghi, bui e freddi, in Finlandia gli spazi interni comuni svolgono un ruolo importante come luoghi di aggregazione. Gli edifici pubblici, come le scuole e le biblioteche, così come le chiese e le cappelle, offrono spazi aperti a tutti. L'offerta di scuole, biblioteche e chiese come luoghi in cui le persone possono riunirsi sul terreno comune di uno spazio condiviso ha radici profonde nella tradizione culturale della Finlandia. Questi edifici fungono da piattaforme per una serie di attività avviate dai cittadini, facilitando così lo scambio di idee attraverso la collaborazione, il lavoro e il piacere di vivere insieme. Sono stati progettati per includere spazi comuni che offrono luoghi in cui le comunità locali possono tenere riunioni ed eventi e in cui possono riunirsi in varie attività, sia nel quotidiano che in occasioni speciali. La Cappella di Suvela fa parte di questa tradizione in cui l'architettura degli edifici ecclesiastici e delle cappelle offre una cornice per una molteplicità di funzioni e un luogo di incontro per le persone della comunità.

photo_credit Marc Goodwin archmospheres
Marc Goodwin archmospheres

La cappella offre uno spazio accessibile e accogliente con una scala umana e un'atmosfera invitante. L'edificio ha molte funzioni, è la sede di diversi tipi di organizzazioni e si configura come un luogo dinamico di attività. È innanzitutto un luogo di incontro che serve sia i membri della parrocchia che altri gruppi di persone della comunità. Il parco della comunità locale, con i suoi servizi, è uno dei tre principali utenti dell'edificio e offre ai bambini e ai loro genitori l'opportunità di utilizzare lo spazio in vari modi. C'è un servizio di assistenza pomeridiana per i bambini dopo la scuola e un servizio di assistenza diurna per i bambini più piccoli. Ci sono spazi per i giovani e spazi che i vari club della comunità locale possono utilizzare per le loro attività. L'edificio offre spazi per gli uffici dei dipendenti della parrocchia, per gli assistenti sociali e per i servizi alle famiglie che aiutano le persone nelle loro varie necessità. Nei locali è attiva anche una mensa per i poveri che fornisce cibo a un costo molto basso. La cappella funge naturalmente anche da luogo per messe, concerti, matrimoni, funerali e battesimi.

photo_credit Marc Goodwin archmospheres
Marc Goodwin archmospheres

La posizione delle varie funzioni nelle diverse parti dell'edificio è identificabile dall'esterno. Mentre l'altezza dell'edificio varia notevolmente, con la sala della cappella come parte più alta, tutte le funzioni sono collocate su un solo livello e l'edificio si avvolge in un'unica entità a forma di U che forma un intimo cortile interno al centro. Il campanile è incorporato nel volume principale dell'edificio e chiude ulteriormente il cortile. Le diverse funzioni dell'edificio si orientano intorno al cortile interno. L'ingresso principale è situato in un angolo dove l'edificio a forma di U si apre sul cortile, mentre la sala della cappella principale con i suoi spazi ausiliari si trova nella parte nord-est dell'edificio. Gli uffici e gli spazi di lavoro del personale della parrocchia, così come altri spazi per riunioni e lavori di gruppo, si trovano nella parte centrale del volume a U. Gli spazi per i bambini e i giovani e quelli affittati alla città per servire il parco comunitario si trovano nella parte ovest dell'edificio. Mentre la maggior parte degli spazi interni si affaccia sul cortile, gli spazi occupati dal parco comunitario sono rivolti verso il parco.

photo_credit Marc Goodwin archmospheres
Marc Goodwin archmospheres

L'edificio è una struttura ibrida con elementi in legno, cemento e acciaio. Il senso tattile dei materiali ha una presenza volutamente forte sia negli interni che negli esterni dell'edificio. L'involucro esterno è interamente rivestito in rame per sottolineare l'unità dei vari volumi dell'edificio. Il rame è stata una scelta ecologica per gli esterni. È resistente e riciclabile e quindi sostenibile. Inoltre, invecchia bene e acquisisce una bella patina nel tempo. Il materiale utilizzato per gli interni è l'abete rosso locale. Negli spazi dedicati alle attività dei bambini, il legno è presente anche nelle tettoie esterne che riparano dalla pioggia, dando ai bambini la possibilità di giocare all'aperto anche in caso di pioggia. La presenza del legno è particolarmente evidente nell'alta sala della cappella, dove le pareti sono ricoperte di listelli di legno. La Cappella di Suvela è uno dei progetti selezionati per il Premio Europeo di Architettura Contemporanea - Mies van der Rohe Awards 2017. La Cappella di Suvela è uno dei quattro candidati finalisti nominati per il Finlandia Prize in Architecture nel 2016. È stata inoltre premiata con il bronzo all'American Architecture Prize 2016.

photo_credit Marc Goodwin archmospheres
Marc Goodwin archmospheres
photo_credit Marc Goodwin archmospheres
Marc Goodwin archmospheres
photo_credit Marc Goodwin archmospheres
Marc Goodwin archmospheres
Caption
Caption

Read story in EnglishDeutschFrançaisEspañol and Português

Featured Projects
Latest Products
News