VELA

VELA

Architetto
PARTISANS
Posizione
90 Portland St, Toronto, Canada | View Map
Anno Progetto
2021
Categoria
Hotel
Jonathan Friedman, PARTISANS
Scheda Tecnica Prodotto

ElementoMarchioProduct Name
ManufacturerPORCELANOSA
Wall PanelsDecoustics
LightingLED LINEAR
Flex Venus
Metal and wood millworkMCM 2001
Dining Room Chairs & TablesSuite 22

Scheda Tecnica Prodotto
Wall Panels
Lighting
Flex Venus per LED LINEAR
Metal and wood millwork
per MCM 2001
Dining Room Chairs & Tables
per Suite 22

VELA

PARTISANS come Architetti

VELA è l'ultima esperienza di hospitality progettata dal pluripremiato studio di design PARTISANS. In quanto partner dell'investimento e progettisti principali, PARTISANS ha lavorato in collaborazione con due esperti del mondo culinario e delle bevande, nonché proprietari operativi di VELA: Robin Goodfellow, proprietario del Bar Raval progettato da PARTISANS, e Amanda Bradley, co-fondatrice ed ex direttore generale dell'acclamato ristorante Alo. Situato in un iconico edificio storico nel cuore della città, VELA è un moderno omaggio alla lobby bar dei grandi alberghi, che offre un servizio impareggiabile in uno spazio dal design a cinque stelle. Ispirato a una costellazione di stelle, con il viaggio degli ospiti che si snoda attraverso gli spazi distinti di VELA, tra cui lo champagne bar, la lounge, il bancone dello chef e gli intimi posti a sedere, VELA ospiterà oltre 200 persone, su una superficie di 4.000 metri quadrati con un ulteriore patio coperto di 2.000 metri quadrati per tutto l'anno. Il menu dello chef esecutivo Jeffrey Lapointe propone sia classici eleganti che piaceri del palato, da abbinare ai cocktail stravaganti e acclamati di Goodfellow.

photo_credit Jonathan Friedman, PARTISANS
Jonathan Friedman, PARTISANS

L'obiettivo era quello di creare un locale e un'esperienza culinaria senza pari e accattivante, convertendo un ex ufficio all'interno di un edificio storico. La chiave del progetto è stata il raggiungimento di un'esperienza senza tempo ma contemporanea, oltre a un ambiente fluido. Lo spazio è strutturato in modo da essere vissuto come un viaggio all'interno del ristorante: una coreografia deliberata e un ritmo intenzionale con cui gli ospiti si muovono dall'ingresso al loro tavolo. Accolti da un grande ingresso che ricorda la hall di un hotel boutique con un'ospitalità eccezionale, gli ospiti vengono accolti da una reception e da un guardaroba, per poi passare al bar dello champagne in attesa di un tavolo e infine entrare nella sala da pranzo principale. L'ingresso è anche il primo segno del tema di design che si ritrova in tutto il ristorante. PARTISANS è stato ispirato dal fenomeno naturale dell'erosione delle rocce scolpite dal vento e dall'acqua, che avviene sotto una costellazione stellata. Le forme dell'ingresso ricordano le erratiche glaciali e la sala da pranzo principale presenta una scultura fluida sul soffitto e sulle pareti con un'illuminazione a macchie per creare un'esperienza simile a quella di una notte stellata.

photo_credit Jonathan Friedman, PARTISANS
Jonathan Friedman, PARTISANS

Grazie al design e all'innovazione, PARTISANS ha unito la parte anteriore del ristorante con quella posteriore della cucina e della preparazione, in modo da raddoppiare la capacità del ristorante. Per questo, come per tutti i progetti di PARTISANS, il team ha trascorso innumerevoli ore a comprendere le esigenze dei proprietari per aumentare lo spazio in modo da renderlo più efficiente e integrato per tutti. Il bar e la cucina che ne derivano sono a vista per l'intero ristorante e contribuiscono ad aumentare l'elemento performante del locale. PARTISANS ha mantenuto i colori naturali per sostenere l'ispirazione del design e ha permesso ai materiali altamente strutturati di risaltare, come i mattoni a vista originali del 1904 e il pesante contrasto del legno, gli accenti metallici, la pelle e le fresature in cemento, sotto un soffitto bianco ondulato.

photo_credit Jonathan Friedman, PARTISANS
Jonathan Friedman, PARTISANS

PARTISANS è noto per la sua propensione verso elementi di design che spesso vengono visti come dirompenti e, invece di nascondere questi dettagli, trova soluzioni creative che si traducono in elementi architettonici audaci. L'elemento scultoreo è uno stampo prefabbricato in GFRG (gesso fibrorinforzato) e non è stato creato solo per l'estetica, ma PARTISANS è stata in grado di incorporare la gestione dell'illuminazione, dell'HVAC e dell'acustica del ristorante. Per ottenere un'acustica ottimale, il soffitto scolpito disperde le onde sonore, elemento fondamentale per migliorare l'acustica, mentre l'assorbimento acustico è stato posizionato in modo attento e discreto in tutto il locale, compresi il bancone curvo del bar in pelle, le panchette in pelle smerlate e la paratia angolare rivestita acusticamente che incornicia la cucina, tutti elementi che supportano la strategia acustica generale.

photo_credit Jonathan Friedman, PARTISANS
Jonathan Friedman, PARTISANS
photo_credit Jonathan Friedman, PARTISANS
Jonathan Friedman, PARTISANS
photo_credit Jonathan Friedman, PARTISANS
Jonathan Friedman, PARTISANS
photo_credit Jonathan Friedman, PARTISANS
Jonathan Friedman, PARTISANS

Read story in EnglishEspañolFrançaisPortuguês and Deutsch

Featured Projects
Latest Products
News