Silt Middelkerke is a new architectural landmark on the Belgian coast
Sebastian van Damme

Silt Middelkerke è un nuovo punto di riferimento architettonico sulla costa belga

10 apr 2024  •  Notizie  •  By Gerard McGuickin

Middelkerke, un comune delle Fiandre occidentali, in Belgio, ha un nuovo e accattivante locale e spazio pubblico: Silt Middelkerke. Affacciato sul Mare del Nord, il punto di riferimento architettonico comprende un hotel, un casinò, un ristorante e una sala per eventi e fa parte di un'imponente iniziativa di rafforzamento della costa.

photo_credit Sebastian van Damme
Sebastian van Damme

Silt Middelkerke è il risultato di una collaborazione tra Olanda e Belgio: il Nautilus Consortium. Il progetto è stato condotto dallo studio di architettura ZJA e dallo studio di architettura del paesaggio DELVA in collaborazione con OZ Architect  (progettazione di casinò e hotel) e Bureau Bouwtechniek (architetto di progetto) oltre a una serie di esperti regionali.

photo_credit Sebastian van Damme
Sebastian van Damme
photo_credit ZJA
ZJA

Il progetto Silt è stato avviato nell'ambito di una strategia di innalzamento e rafforzamento della Zeedijk (diga marittima) di Middelkerke (la diga marittima è ora in grado di affrontare onde alte e acqua a più di due metri sopra l'attuale livello del mare). Il comune di Middelkerke voleva anche un nuovo luogo di ritrovo nella piazza Épernay, un punto di incontro sociale e culturale che avrebbe ospitato un hotel, un casinò, un ristorante, una sala per eventi e un parcheggio sotterraneo (con l'obiettivo di creare un luogo a misura di pedone e migliorare la qualità dell'ambiente pubblico). Inoltre, il nuovo piano doveva unificare il boulevard della città con la piazza Épernay;

photo_credit Stefan Steenkiste
Stefan Steenkiste
photo_credit ZJA
ZJA
photo_credit Stefan Steenkiste
Stefan Steenkiste

Gli architetti hanno progettato una sede e un sito ispirati all'isola medievale di Testerep, un tratto di terra che un tempo si trovava a breve distanza dalla costa belga e che contava tre villaggi (Westeinde, Oosteinde e Middelkerke). Il porto naturale per la pesca e i terreni fertili di Middelkerke ne fecero un insediamento fiorente, circondato da dune, calanchi, spiaggia e mare. Con questa immagine in mente, gli architetti hanno deciso di ripristinare il collegamento tra la località balneare e il paesaggio dunale, spiegando che "più di un secolo e mezzo di costruzioni e protezione costiera avevano prodotto un muro di cemento rettilineo e monotono che spezzava il legame tra i due".

photo_credit ZJA
ZJA
photo_credit ZJA
ZJA

L'apertura del "monotono muro di cemento" dello Zeedijk e la sua estensione verso il mare hanno permesso l'espansione della piazza di Épernay e la costruzione di un'alta duna artificiale. L'espansione della piazza ha raddoppiato le sue dimensioni, creando un'ampia area pubblica. Il casinò, il ristorante e la sala eventi multifunzionale si trovano all'interno della duna artificiale, ognuno con vista sulla spiaggia e sul mare - c'è una parete trasparente sul lato della duna rivolto verso la città. In cima a tutto questo si trova l'hotel, un edificio modesto ma di grande impatto che attira le persone sul posto.

photo_credit Sebastian van Damme
Sebastian van Damme
photo_credit Sebastian van Damme
Sebastian van Damme
photo_credit Sebastian van Damme
Sebastian van Damme

Nella situazione precedente, lo spazio pubblico era limitato a piazza Épernay e alla diga marittima, entrambe intersecate dal traffico automobilistico:

photo_credit ZJA
ZJA

Nella nuova situazione, la piazza di Épernay, la dke del mare e il paesaggio del tetto sono collegati in una zona senza auto:

photo_credit ZJA
ZJA

La hall alta dell'hotel consente di accedere al casinò, al ristorante e alla sala eventi. L'edificio di sei piani comprende una sala colazioni all'ultimo piano. ZJA descrive la forma dell'hotel come "semplice ma misteriosa, facendo riferimento alle forme e ai colori della natura o del porto di pesca". La notevole struttura esterna a traliccio, realizzata con travi curve di legno sostenibile e duraturo Accoya, arricchisce l'aspetto visivo dell'edificio e resterà inalterata nel tempo. (150 pezzi di 3x3 metri (10x10 piedi) sono ancorati alle terrazze dell'hotel con staffe d'acciaio).

photo_credit ZJA
ZJA
photo_credit Sebastian van Damme
Sebastian van Damme
photo_credit Sebastian van Damme
Sebastian van Damme

Il progetto complessivo di Silt Middelkerke ha ridotto al minimo l'uso di energia e di materiali da costruzione durante la costruzione e ha enfatizzato l'efficienza dei processi produttivi: lo scavo del cantiere è iniziato nel febbraio 2022 e il progetto è stato completato in soli due anni. Inaugurata nel marzo 2024, la festosa apertura di Silt Middelkerke ha attirato più di 25.000 visitatori.

photo_credit Stefan Steenkiste
Stefan Steenkiste

 

Time-lapse della costruzione di Silt Middelkerke: