Pratt Institute, Higgins Hall Insertion

Pratt Institute, Higgins Hall Insertion

Architetto
Steven Holl Architects

Rogers Marvel Architects
Posizione
Brooklyn, NY, United States | View Map
Anno Progetto
2005
Categoria
Università
© David Sundberg / Esto

Pratt Institute, Inserimento alla Higgins Hall

Steven Holl Architects come Architetti

La nuova sezione dell’Higgins Hall Center è un inserimento urbano che attinge alle sezioni dei due edifici storici adiacenti. Le piastre dei piani delle ali nord e sud non si allineano. Disegnando questo disallineamento nella nuova sezione vetrata si crea una "zona dissonante" che segna il nuovo ingresso nella scuola. I due edifici in muratura insieme al nuovo inserimento del vetro formano una "H" in pianta. I nuovi cortili rivolti a est e a ovest sono pavimentati con il mattone rosso riutilizzato che è stato recuperato in seguito all'incendio del 1996. Il cortile rivolto ad est si affaccia sui cortili verdi del blocco interno, mentre il cortile ovest ha la forma del fronte principale di St.

 

Da questo basamento in mattoni rossi, il centro di vetro è sostenuto da sei colonne in cemento armato prefabbricato. Realizzate in Canada, le spesse travi e colonne in acciaio formano ossa di pietra, mentre le assi di vetro strutturale a forma di "U" con isolamento bianco traslucido formano una spessa pelle lucente. La spessa pelle è interrotta da un vetro trasparente nella zona dissonante, che è allineata con le rampe interne, ruotando la circolazione verso nord e verso sud per la vista.

 

Il disallineamento nei piani è visibile nella zona dissonante, che varia sempre di più man mano che si sposta verticalmente in sezione: ai primi piani, il disallineamento è di ½ pollice; ai secondi piani è di 1 piede e 8 pollici, ai terzi piani è di 4 piedi e 9 pollici, e ai quarti piani è di 6 piedi e 7 pollici. Così, la dissonanza si sposta dallo spessore del dettaglio di un dito alla scala umana. La ricostruzione del centro ha permesso una nuova sistemazione della Scuola di Architettura sotto la direzione del decano Thomas Hanrahan. Per la prima volta le ali nord e sud sono funzionalmente collegate, e la Scuola di Architettura ha ottenuto un unico ingresso chiaramente orientato e un cortile d'ingresso centrale che diventa un punto d'incontro del quartiere.

 

I nuovi spazi funzionali comprendono: nuovi spazi di studio di design, aule e ufficio multimediale, l'area di ingresso/ricevimento Leo Kuhn, un nuovo auditorium con posti a sedere a trabocco per la proiezione digitale e la nuova Robert H. Siegel Architecture Gallery.

Read story in EnglishEspañolPortuguêsFrançais and Deutsch

Featured Projects
Latest Products
News