SHE HOUSE
Andrea Martiradonna

SHE HOUSE

Damilanostudio architects come Architetti

Il lotto su cui insiste “She House” ha una forma rettangolare di 860mq sulle colline torinesi in una zona residenziale, con vista a 270° sulla pianura sottostante.
La nuova residenza che misura 600mq distribuita su tre livelli incluse le terrazze, è circondata da architetture conformi ed in linea con una visione tradizionale.
La richiesta del cliente era quella di vivere in una casa con taglio contemporaneo.
Il progetto viene scomposto e ricomposto rendendolo unico tra le architetture del luogo.

photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna
photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna

La villa poggia su un volume in Calcestruzzo Armato e si sviluppa su due piani fuoriterra ed un piano interrato.
La casa si apre con le aree giorno sul lato sud e con la zona delle camere da letto a nord e permette i collegamenti verticali tramite le scale e l’ascensore.

photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna
photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna

Per accedere a “She House” si percorre una scalinata rivestita in pietra locale che attraversa il giardino giapponese, anch’esso studiato in ogni dettaglio.
Entrati nella casa si viene investiti dal soggiorno a doppia altezza e dalle pareti vetrate che mantengono un dialogo costante con l’esterno, creando scenografie mutevoli a seconda delle stagioni.

photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna
photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna

Nel soggiorno siamo accolti da un avvolgente divano Standard di Edra e da un camino a legna. Gli arredi in questo ambiente sono la panca disegnata da Lissoni per Porro, il tavolino Cattelan, la moquette Besana e le luci Flos e Vibia. Qui ci troviamo in presenza di un’ampia vetrata che scopre le scale di comunicazione tra il piano interrato (locali di servizio, locale hobby ed autorimessa) ed il piano primo.

photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna
photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna

Attraversando la porta scorrevole Velaria di Rimadesio si accede nella zona pranzo/cucina (arredi Arclinea con rubinetteria Cea) e tramite le vetrate scorrevoli (Sky frame) si ha un’apertura totale sul giardino. Completa l’ambiente cucina/pranzo il tavolo Rimadesio, le sedie Bonaldo, le luci Flos e Foscarini.
Avventurandoci sulle scale realizzate in metallo da Cirifer, giungiamo al piano primo, dove ci sono gli ambienti dedicati al relax ed alla cura personale.
E’ qui presente una zona benessere con sauna, servizi, direttamente collegata al terrazzo dove è presente una mini-piscina con idromassaggio.

photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna
photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna

Anche la camera padronale, grazie a vetrate scorrevoli (Sky frame) permette di avere un continuum con la terrazza in teak Burma.
Il letto Flou, la cabina armadio Rimadesio, i bagni con vaso Kartell, il lavabo Casabath, la rubinetteria Fantini, le ceramiche di rivestimento in grandi lastre di Dsg, il pavimento in resina (nelle zone doccia, tazza, bidet) sono un omaggio alle forme essenziali.
Nella camera troviamo una vasca da bagno Kos Zucchetti con rubinetto Fantini.
Le tende che schermano gli ambienti sono per gli esterni Renson-Griesser e per gli interni My Core.

photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna
photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna

I bagni hanno elementi Salvatori, Fantini, Geberit, Cielo, Hansgrohe, Duka.
Pavimenti in Noce nazionale ripercorrono tutti gli ambienti della casa con differente posa nel piano terra e nel primo piano.
Tutte le porte sono Rimadesio e Lualdi, le maniglie Olivari e la porta d’ingresso Ercos.
La tavernetta al piano interrato è arredata da una cucina Meson’s, un sofa Roche Bobois e le sedie Kartell.
Elementi spingenti e divisi, trasparenze, blocchi svuotati ed aperti sul giardino.
Blocchi di vetro abbinati a finiture in legno, rivestimenti in pietra locale, leggerezza e fluidità ed altissimi livelli tecnologici caratterizzano questa architettura.

photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna
photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna

Equipo:

Arquitectos: Damilanostudio Arquitectos

Líder del proyecto: Arq. Duilio Damilano

Dirección Artística: Arq. Duilio Damilano

Colaboradores: Arq. Emanuele Meinero y Geom Lorenzo Romano

Supervisor de obra: Arq. sergio pallaro

Modelo/Render: Studio Tetris

Jardín: Roagna Vivai Cuneo

Fotógrafo: Andrea Martiradonna

photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna

Materiales usados:

Muebles de Baño – Aquaterm PST

Cocina – Arclinea

Vestidor, Mesa – Rimadesio

Sillas – Bonaldo

Luz – Flos / Foscarini / Vibia

Grifos – Crea

Sofá – Edra

Banco – Porro

Mesa de centro – Cattelan

Moqueta – Besana

Chimeneas – Piazzetta

Revestimientos, De pie – Salvatori

Grifos – Fantini

Florero – Geberit

Muebles – Cielo

Grifos de ducha – Hansgrohe

Cabina de ducha – Duka

Cama – Flou

Baño – kos Zucchetti

Muebles – Pianca

Sillas, Florero – Kartell

Lavabo – Casabath

Azulejos – Dsg

Lavabo - Alice ceramica

Grifos – Cea

Cocina – Meson´s

Sofá – Roche Bobois

Puerta interior – Rimadesio / Lualdi

Tiradores – Olivari

Puerta de entrada – Ercos

Interruptores – Ekinex

Ventanas – Sky Frame / Schuco

Carpa exterior – Renson / Griesser

Carpa interior – My Core

Escalera – Cirifer

Bodega – Bonansea

Revestimiento de pared de madera – Conte Giovanni

Madera – Piccardi

Jardín – Roagna Vivai Cuneo

photo_credit Andrea Martiradonna
Andrea Martiradonna

Read story in EnglishEspañolFrançaisPortuguês and Deutsch

Featured Projects
Latest Products
News