Key projects by Woods Bagot
Peter Bennetts

Progetti chiave di Woods Bagot

22 mag 2024  •  Notizie  •  By Surabhi Patil

Woods Bagot è uno studio di architettura globale noto per il suo portafoglio diversificato di progetti lungimiranti e sostenibili. Con diciassette studi in sei regioni, lo studio è specializzato in architettura, interni e master planning. Si avvale della collaborazione e dell'analisi degli utenti per creare spazi che rispondano alle esigenze dei clienti. 

Il cuore della filosofia di Woods Bagot è la "People Architecture", che privilegia l'empatia, la diversità e l'adattabilità. Questo approccio è evidente nei suoi progetti caratterizzati dall'uso innovativo dei materiali, dall'integrazione con l'ambiente e dalla progettazione di spazi funzionali e socialmente coinvolgenti che enfatizzano la sostenibilità e l'armonia visiva.

Grazie al suo approccio umano-centrico alla progettazione, combinato con una tecnologia all'avanguardia, Woods Bagot si è assicurato il quinto posto nella classifica dei 100 migliori studi di architettura del mondo stilata da Archello.

Ecco cinque progetti chiave che definiscono lo studio: 

 

 

photo_credit Woods Bagot and Will Pryce
Woods Bagot and Will Pryce

1. St Mary’s Calne School Library

Progettata come parte del campus della St Mary's Calne School nel Wiltshire, Regno Unito, questa biblioteca dello studio Woods Bagot London è una struttura a due piani avvolta da una facciata in mattoni e da un'espressiva copertura angolare in vetro e legno. Situata ai margini di un frutteto in mezzo a edifici secolari, la biblioteca intende fungere da centro di ispirazione contemporanea per l'apprendimento che motiva gli studenti e promuove l'interazione sociale. Prendendo spunto dagli alberi da frutto circostanti, la copertura, sostenuta da una serie di travi strutturali di supporto, emula i rami di un albero che sorregge una tettoia di legno. Le facciate continue a doppia altezza lasciano entrare la luce naturale negli spazi, mentre le vetrate a lucernario danno l'impressione di un tetto galleggiante.

 

 

photo_credit Peter Bennetts
Peter Bennetts

2. Deakin Law School Building

L'edificio della Deakin Law School reimmagina gli spazi istituzionali convenzionali in una forma sorprendente e drammatica. La sua geometria distinta è il risultato di spazi di apprendimento flessibili e dinamici che abbracciano il continuum formalità-informalità. L'ala principale dell'edificio, una struttura rettangolare in vetro contenente varie aree didattiche, è adiacente ai volumi sovrapposti ed è utilizzata principalmente per l'insegnamento. La tavolozza dei colori tenui continua all'interno, con interni in cartongesso bianco, cemento e legno, che creano una finitura semplice e incorniciano la vista sul paesaggio verde circostante.

 

 

photo_credit Trevor Mein
Trevor Mein

3. Minthis

Nell'isola di Cipro, Minthis è un lussuoso resort di montagna mediterraneo che trasforma e ripristina uno storico villaggio cipriota. Il complesso adotta un approccio moderno ma sensibile per creare un'identità basata sul design vernacolare esistente dell'isola di Afrodite e sulle idee di una piacevole vita rurale. I tetti a falde, i mattoni in arenaria, il legno di cipresso e le tegole in terracotta sono tutti elementi dell'architettura tradizionale cipriota che creano una dichiarazione senza tempo di utilitarismo e semplicità. Progettati intorno a uno specchio d'acqua centrale, i gruppi di ville si ispirano alla secolare pianificazione dei cortili e all'idea di stratificare gli spazi per creare aree interne ed esterne alternate. 

 

 

photo_credit Trevor Mein
Trevor Mein

4. University of Sydney Business School

La Business School dell'Università di Sydney integra diverse strutture sparse nel campus in un unico sito coesivo, con nove edifici progettati intorno ad alberi ed edifici storici. La struttura presenta un involucro edilizio a doppia pelle con una facciata stratificata per la massificazione termica e l'ombreggiamento. Uno strato di baguette in terracotta, ricavato dalla tradizionale pietra arenaria locale, unifica visivamente gli edifici con l'estetica del campus, facilitando al contempo un sistema di ombreggiamento dinamico in risposta all'orientamento solare e al programma. 

 

 

photo_credit Darren Soh
Darren Soh

5. Funan

A Singapore, lo studio Woods Bagot di Hong Kong ha sviluppato una destinazione d'uso mista che combina spazi per la vendita al dettaglio, il tempo libero, la ristorazione, gli uffici, il co-working e la coabitazione in un ambiente creativo e socialmente consapevole. Definendo un nuovo paradigma per vivere, lavorare e giocare, la riqualificazione è un polo civico esperienziale nel centro della città. La struttura in legno e acciaio trae ispirazione dal paesaggio tropicale di Singapore, integrando natura, accessibilità e comunità nella facciata e negli interni.